SPONDA VIOLA

Italiano: "Potevamo fare più di un gol. Il Lecce? Ha entusiasmo e giovani interessanti"

Scritto da Pierpaolo Verri  | 

Vincenzo Italiano, tecnico della Fiorentina, è intervenuto ai microfoni della sala stampa al termine della sia contro il Lecce. Queste le sue parole. 

“Non è stato un bellissimo primo tempo ma eravamo riusciti a far gol, avremmo potuto condurre una gara diversa. Abbiamo subito un gol evitabile, non siamo stati attenti. Siamo stati bravi però a reagire, la reazione è stata da squadra che ha orgoglio e carattere. Abbiamo tirato tanto in porta costruendo situazioni pericolose, nel secondo tempo potevamo fare qualche altro gol. La reazione è stata da grande squadra e ce la teniamo stretta. Pesa non riuscire a vincere in trasferta, oggi eravamo venuti qui con la stessa mentalità con cui eravamo andati in Scozia. Nel secondo tempo potevamo affondare di più e portare a casa i tre punti. Oggi volevamo vincere ma non ci siamo riusciti. Dobbiamo continuare su questa strada. Jovic? Ha sentito un problemino e vedremo, spero si sia fermato in tempo e non sia nulla di grave”.

“Oggi ho rivisto con immenso piacere un mio ex compagno e allenatore che è Marco Baroni, non ci vedevamo da un bel po'. Vedo nel Lecce grande entusiasmo, è una squadra che crede in quello che propone, auguro al mister e al Lecce di raggiungere l'obiettivo, fra i giallorossi ci sono tanti giovani interessanti”.

“Kouamé è in grande fiducia, ci sta dando entusiasmo, ha fatto ricredere in tanti e si mette a disposizione della squadra. Ha fatto un gran gol, è un ragazzo che in questo inizio di stagione sta meritando la nostra fiducia”.