header logo

L’ex tecnico di Lecce e Genoa Gigi De Canio, doppio ex, è stato intervistato dal Secolo XIX per presentare la sfida di venerdì sera, cruciale per la A in ottica permanenza salvezza, che si disputerà allo stadio “Via del Mare” tra i due club. De Canio nel corso della sua carriera ha allenato i tecnici delle due squadre ovvero D'Aversa e Gilardino

Ecco le dichiarazioni sue dichiarazioni: "I miei ricordi su Gilardino? Un ragazzo dolcissimo, di un'umiltà meravigliosa e un professionista esemplare".

D'Aversa che tipo era

"Aveva un carattere più esuberante. Quando s'innervosiva con qualche compagno durante le partitelle, mi divertivo a togliergli 50 euro ogni volta che calciava lontano il pallone. Ora vorrei chiedergli come fa quando trova qualcuno che fa così".

In cosa si assomigliano e in cosa si differenziano D'Aversa e Gilardino


"Sono figli di questo tempo e, attraverso le loro esperienze da calciatori, hanno maturato una conoscenza che poi hanno elaborato in base alle loro idee. Hanno creatività e uno spirito costruttivo".

Su Lecce-Genoa

 “Arrivano bene entrambe anche se per il Genoa c’è l’amarezza del risultato sfumato, ma comunque di grande prestigio, contro i campioni d’Italia. Tutti dicono che il Napoli non ha fatto una bella partita, ma, come spesso accade da noi, si dimenticano i meriti degli altri. Se il Napoli non ha fatto il Napoli dello scorso anno, molto merito è stato di un bellissimo Genoa. Il Lecce non è una sorpresa: ha cambiato allenatore, ma D’Aversa ha idee simili al tecnico precedente e non ha disperso la cultura calcistica che la squadra aveva acquisito“.

Olympiakos-Lecce, dove vedere la partita: orari e probabili formazioni
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"