header logo

Diciassette giorni dopo l’ultima volta il Lecce torna in campo, dall’ ultima sfida contro il Sassuolo, per il nono turno di campionato, dopo la pausa per le Nazionali. Ad attenderlo, l’Udinese di Mister Sottil ancora a secco di vittorie in questo inizio di campionato e pronto a dare battaglia contro i giallorossi per ottenere la prima in questo avvio di stagione.

Gli uomini di D’Aversa scendono in campo con Falcone in porta; Gallo, Pongracic, Baschirotto e Gendrey in difesa; Kaba, Ramadani e Oudin a centrocampo; infine Strefezza, Krstovic e Almqvist a costituire il tridente offensivo. 

Cronaca primo tempo 

Buon avvio per i salentini che fin dalle prime battute prendono il pallino del gioco, gestendo il pallone e guadagnando metri nella trequarti avversaria. 

Al 12esimo minuto prima notifica del match con capitan Strefezza che, con coraggio, calcia da posizione siderale non trovando di poco lo specchio della porta; Al 20esimo prima occasione anche per i friulani con Thauvin ma il suo tiro non impensierisce Falcone che respinge il pallone senza affaticarsi troppo; al 22esimo ancora Strefezza protagonista con un gran bel destro a giro di poco a lato, alla sinistra del portiere; i giallorossi continuano a fare la partita, al 31esimo ci prova Kaba ma il suo tiro termina abbondantemente a lato. L’Udinese crea l’ultima occasione del primo tempo, grazie a Kamara che da posizione defilata, all’interno dell’area di rigore, calcia forte con il sinistro ma il suo tiro viene prontamente bloccato da Falcone. 

Cronaca secondo tempo 

Pronti via e i padroni di casa hanno la chance di passare in vantaggio su calcio di rigore: dal dischetto si presenta Thauvin che spiazza l’estremo difensore giallorosso, sbloccando l’incontro. I salentini continuano a subire la reazione dei bianconeri, poco incisivi e pericolosi durante la prima frazione ,completamente  trasformati in avvio di ripresa, con maggiore intensità di pressing sul primo portatore di palla avversario e maggiore velocità nelle ripartenze. 

Al 67esimo primi due cambi per D’Aversa: fuori Oudin e Gallo e in campo Banda e Dorgu. I friulani riescono a coprire bene gli spazi, complicando di non poco i piani ai salentini che non sono in grado  di impensierire i loro avversari. Al 77esimo altri cambi per il Lecce con Sansone e Piccoli che rilevano, rispettivamente, capitan Strefezza e Krstovic;  al 79esimo, invece, ultimo cambio per i giallorossi con Gonzalez che prende il posto di Kaba; al 83esimo arriva il pareggio del Lecce: cross col contagiri dalla destra di Sansone verso l’interno dell’area di rigore e zampata vincente di Piccoli per la rete dell’1-1.

I giallorossi riescono a rimontare una partita complicata, guadagnando un prezioso punto ai fini della classifica. La squadra tornerà in campo sabato, al Via del Mare, contro il Torino.

D'Aversa: "Rammarico per il primo tempo. Dopo il gol volevamo vincere"
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"