Il day after è tremendo, soprattutto per chi crede di avere colpe di portata superiore a quelle che realisticamente possa avere. E’ così che Fabio Lucioni decide di chiedere scusa per l’errore che ha costretto la sua squadra a giocare in 10 uomini a partire dalle mezz’ora del primo tempo.

Quando si sbaglia – scrive l’ex Benevento in un post su Instagram – si chiede scusa. Io ho sbagliato e voglio chiedere scusa, ai miei compagni, all’allenatore, alla società e soprattutto ai tifosi del Lecce. Sono incazzato, tanto, ma non vedo l’ora di tornare in campo per cancellare quell’errore…”.