Palermo-Brescia: 1-1 grazie ad un cross sbagliato

Finisce in pareggio il big match, l’anticipo del campionato di serie B, tra Palermo e Brescia, rispettivamente seconda e prima in classifica. È stata una partita contraddistinta dalla voglia dei rosanero  di riprendersi la vetta, mentre il Brescia, orfano di Donnarumma, ha cercato di limitare i danni.

Alla fine il risultato di 1-1 premia eccessivamente le rondinelle, perché hanno segnato senza mai tirare in porta, infatti il gol del pareggio è giunto grazie ad un traversone sballato, infilatosi all’incrocio dei pali. Il Palermo ha fatto la partita per oltre 90 minuti, costringendo la capolista ad una difesa a tratti disperata. Niente “rigorino” a favore stavolta per gli uomini di Corini, ma la dea bendata non ha voltato le spalle ai lombardi, regalando loro un pareggio ormai insperato quanto immeritato.

L’ 1-1 avvantaggia di fatto le inseguitrici ed incupisce ancora di più un Palermo che meritava ampiamente la vittoria ma ora deve fare i conti con i problemi societari. Lunedì è la data ultima per il pagamento degli stipendi ai calciatori, se ciò non dovesse avvenire scatteranno le sanzioni sotto forma di punti di penalizzazione.

TABELLINO

Palermo-Brescia 1-1 (primo tempo 0-0)

Marcatori: 79′ Nestorovski (P), 93′ Tremolada (B)

Palermo (4-3-2-1): Brignoli, Rispoli, Bellusci, Rajkovic, Aleesami; Murawski, Jajalo (81′ Chochev), Haas (93′ Moreo); Falletti (76′ Nestorovski), Trajkovski; Puscas. All. Stellone.

Brescia (4-3-1-2): Alfonso, Sabelli, Cistana (84′ Tremolada), Romagnoli, Martella (12′ Gastaldello), Bisoli, Tonali, Ndoj, Spalek, Torregrossa, Morosini (83′ Rodriguez). All. Corini.

Arbitro: Juan Luca Sacchi di Macerata.

Ammoniti: 8′ Torregrossa (B), 19′ Falletti (P), 64′ Rispoli (P), 71′ Ndoj (B), 82′ Sabelli (B), 93′ Tremolada (B)

Commenta con Facebook