header logo

Il tecnico Roberto D'Aversa è intervenuto ai microfoni della sala stampa nel post-partita di Udinese-Lecce, impegno valevole per la nona giornata del girone d'andata del campionato di Serie A.

D'Aversa su Udinese-Lecce

“Escludendo due minuti nel secondo tempo i ragazzi hanno fatto un'ottima gara. Il rammarico è nel primo tempo, dovevamo rientrare negli spogliatoi con un risultato diverso. Sul rigore siamo stati un po' ingenui. Poi abbiamo ripreso a macinare gioco. Mi è piaciuto l'atteggiamento della squadra dopo il gol con Piccoli che ha ripreso il pallone per andare a vincere. Sono segnali importanti, mi danno grande soddisfazione”.

Piccoli

“Siamo fortunati, abbiamo la rosa ampia, non bisogna sminuire il lavoro dei ragazzi. Merito ai ragazzi che si fanno trovare pronti quando subentrano. Avere cinque cambi significa poter cambiare mezza squadra di movimento. La difficoltà per l'allenatore è fare delle scelte ed escludere qualcuno, poter fare entrare cinque ragazzi alimenta il loro lavoro quotidiano”.

La rosa

“Siamo passati dall'emergenza per l'assenza di Banda all'abbondanza. Abbiamo tanti giovani che arrivano dalla Primavera, come Dorgu. Lui non è più un punto interrogativo, per gli altri bisogna attendere”. 

I tifosi

"Aver recuperato la partita ci gratifica per l'emozione regalata ai nostri tifosi, da Lecce a Udine la strada è molto lunga, in tanti hanno fatto sacrifici economici per essere al nostro fianco, i 1060 del settore ospiti ci hanno dato una spinta incredibile. Sono contento per i miei ragazzi e per i tifosi che ci supportano sin dal primo giorno".

Il cambio di Banda

“L'attesa era dovuta alla ricerca dell'equilibrio, cercavo di capire se mettere un centrocampista al posto di Oudin o mettere Strefezza dietro la punta”.

Sansone

“Ha fatto una giocata da grande giocatore qual è. E' un giocatore a cui piace ridere e scherzare ma quando entra in campo si accende, da esterno ma anche centralmente ha le qualità per far male agli avversari. Con Piccoli ha dimostrato di avere feeling”. 

Serie A, Udinese-Lecce: le pagelle del Lecce
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"