GUARDA LA LIVE TWITCH 💜

Offerta da
RIECCOLI

Lungo stop per Pairetto e Di Martino? No, designati in A e B

Scritto da Filippo Verri  | 

Pairetto e Di Martino sono stati protagonisti in negativo di Lecce-Monza, sesta giornata di Serie A terminata 1-1 e finita sotto i riflettori per delle decisioni arbitrali definite erronee dall'AIA stessa.
I giallorossi hanno recriminato giustamente due calci di rigore per fallo di mano in area dei brianzoli, tuttavia il direttore di gara ed il VAR hanno giudicato gli episodi come non meritevoli di sanzione.

Anche gli ospiti probabilmente meritavano un penalty, difatti il designatore AIA Rocchi nelle scorse ore ha sottolineato come i rigori da assegnare fossero ben tre.

“I tre rigori non concessi nonostante falli di mano in Lecce-Monza? Quella purtroppo è stata una partita sfortunata, spero rimanga un caso isolato. Lì siamo mancati, la linea per i falli di mano è rimasta la stessa dell’anno scorso.

Dialoghi pubblici tra arbitri e assistenti al Var? È complesso, chi sta in campo e chi sta fuori deve avere una preparazione comunicativa adeguata. Stiamo migliorando tantissimo, anche rispetto all’anno scorso, ma ci vuole ancora tempo".

In seguito al caos post Lecce-Monza da alcuni quotidiani nazionali era trapelata la notizia di un lungo stop per Pairetto e Di Martino, si parlava persino di un rientro dopo lo stop natalizio.
Tuttavia, sebbene i due arbitri non vedranno il terreno di gioco, sono stati designati rispettivamente nei campionati di Serie A e B.

Pairetto, fischietto del match del Via del Mare, sarà il VAR di Empoli-Milan, in programma sabato alle ore 20:45. Insomma, una designazione in Serie A.
Di Martino, VAR di Lecce-Monza, sarà invece l'AVAR di Venezia-Cagliari, match clou del prossimo campionato di Serie B.

Chiaro, una designazione in sala VAR è inferiore rispetto all'incarico di direttore di gara, però resta sorprendente rivedere dopo appena un turno di stop i due protagonisti in negativo di Lecce-Monza.