header logo

Giallorossi in campo questa mattina al Via del Mare per un test d'allenamento insieme ai calciatori della formazione Primavera 1. 

Il tecnico D'Aversa non ha potuto contare sugli assenti Banda, Berisha, Borbei, Burnete, Corfitzen, Dorgu, Faticanti, Krstovic, Rafia, Ramadani, Smajlovic e Touba impegnati con le rispettive Nazionali.

Dermaku ha interrotto anzitempo la seduta a causa di un fastidio muscolare ai flessori della coscia destra. Il prossimo allenamento è fissato per martedì pomeriggio all'Acaya Golf Resort & SPA.

Un giorno di riposo dunque per i giallorossi rimasti in sede durante la pausa. Le convocazioni in Nazionale hanno praticamente dimezzato l’organico a disposizione di mister D’Aversa, che a meno di intoppi avrà poco più di 3 giorni per preparate la gara di Monza con l’intero organico.

Sosta comunque utile per allineare la preparazione di chi ha avuto difficoltà nel ritiro pre-campionato. Basti pensare a Venuti, out un mese per infortunio, oppure a Oudin, che ha lavorato da separato in casa col Bordeaux.

Alla ripresa degli allenamenti ci sarà anche Nicola Sansone, nuovo acquisto del Lecce. L’esterno offensivo arriva da svincolato dopo diverse stagioni nel Bologna. Si tratta di un innesto di grande esperienza che vanta più di 250 presenze in Serie A.

Andrà a rafforzare il reparto d’attacco, sostituendo di fatto Federico Di Francesco, ceduto al Palermo per una cifra superiore al milione di euro. Con tutti il sede, D’Aversa avrà grande scelta per il tridente: Almqvist, Strefezza, Banda, Sansone, Krstovic, Piccoli e anche i giovanissimi Burnete e Corfitzen.

Alla ripresa degli allenamenti, verrà messo nel mirino il Monza, prossimo avversario nella quarta giornata di Serie A. Domenica pomeriggio il Lecce tornerà all’U-Power Stadium, scenario di grandi emozioni lo scorso maggio. L’auspicio è trovare i 3 punti come accaduto nella penultima giornata dello scorso campionato.

Lecce-Napoli, dove vedere la partita in tv e in streaming: gli orari e le probabili formazioni
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"