header logo

Il suo ritorno a inizio stagione è stato, a detta di molti, un rinforzo di utile giovamento per i meccanismi tattici dell'intera squadra. 

Rémi Oudin è un giocatore tecnico, abile con il pallone tra i piedi e capace d'invetare, come un vero mago, magie per risolvere partite di difficile soluzione. Quest'anno, ad esempio, contro il Genoa al Via del Mare una sua prodezza dalla distanza è stata decisiva per sbloccare, nei minuti finali, un incontro che sembrava essere destinato a terminare con il risultato di parità. Il francese è stato spesso impiegato nel ruolo di mezz'ala anche se le sue caratteristiche tecniche gli consentono di occupare la posizione di trequartista, rendendosi pericoloso negli ultimi metri di campo.

La posizione da esterno

Oudin contro l'Inter

Nelle ultime uscite stagionali, D'Aversa ha deciso d'impiegarlo nel ruolo di esterno di attacco ma le prestazioni sono state tutto fuorché positive. Quasi come un pesce fuor d'acqua, Rémi ha avuto non poche difficoltà ad accendersi, non riuscendo a mettere in luce le proprie qualità. 

Sono 15 le gare disputate in campionato, da inizio stagione, e in particolare le ultime quattro in una posizione del campo, forse, non troppo adatta al suo modo di esprimere calcio. Contro Atalanta, Cagliari, Lazio e Juventus solo un punto e un assist, entrambi nella sfida contro i sardi, mentre quando utilizzato all'altezza del centrocampo è stato sicuramente più incisivo, segnando due reti. Come per il resto della squadra, quello vissuto dal ragazzo non è certamente un momento brillante della sua stagione e toccherà al suo allenatore trovare una soluzione per risollevarlo, mettendolo nelle giuste condizioni tattiche.

I numeri con il Lecce

Il ragazzo francese è alla sua seconda stagione nel Salento e, fino ad ora, ha totalizzato ben 47 presenze con all'attivo 5 reti e un assist. Lo scorso anno, specie nelle ultime giornate, ha contribuito in maniera determinante al raggiungimento della salvezza dei suoi compagni e nemmeno in quello in corso dovrà essere da meno. Riuscirà nell'intento?

 

 

Seguici su Twitch per non perdere le nostre trasmissioni in diretta
Coppa d'Africa: Banda e Rafia eliminati, il Lecce pronto a riabbracciarli