header logo

Domenica 20 Agosto allo Stadio via del Mare, Lecce e Lazio si affronteranno per la prima giornata di campionato di Serie A 2023/24. La squadra allenata da Maurizio Sarri, dopo il piazzamento in Champions della passata stagione, frutto del secondo posto in classifica alle spalle del Napoli Campione d'Italia, è pronta a ripetersi nonostante le difficoltà del campionato e le insidie, sempre dietro l'angolo.

Come ci arrivano i biancocelesti alla sfida contro il Lecce?

Nel corso del ritiro estivo, la Lazio ha giocato ben cinque amichevoli, in ordine cronologico contro ND Primorje(squadra della Serie B slovena), NK Bravo (squadra di Serie A slovena) entrambe rispettivamente vittorie con il punteggio di 5-0 e 2- 0, Aston Villa (dove la squadra è uscita sconfitta con un netto 3-0), Girona (anche questa persa con il punteggio di 2-1) e Latina vinta per 9-0 grazie a una tripletta d'Immobile.

Il mercato dei capitolini

Dopo l'addio di Milinkovic-Savic , volato anch'egli nella “ricca” Arabia a caccia di nuove esperienze, e le iniziali insoddisfazioni del tecnico Sarri per un mercato ancora poco convincente, i movimenti in entrata dei capitolini sembrerebbero indirizzarsi verso nuovi, positivi scenario: dopo l'arrivo di Castellanos dal New York City, la Lazio sembrerebbe aver trovato il degno sostituto del “Sergente” con l'innesto di Kamada preso a parametro zero dall'Eintracht Francoforte e vecchio pallino del Milan durante questa sessione di calciomercato. I biancocelesti hanno, inoltre, ufficializzato l'arrivo di Isaksen dal Midtjylland e sarebbero molto vicini al ritorno (questa volta a titolo definitivo) di Pellegrini e all'acquisto di Rovella , entrambi dalla Juventus per un costo complessivo dell'operazione di circa 21 milioni di euro, che andrebbero a rinforzare l'organico della rosa, garantendo all'allenatore quel giusto mix di qualità e quantità di scelte tattiche che permetterebbero alla squadra, anche per questa stagione, di lottare per i vertici della classifica.

Immobile

Pericolo principale del reparto offensivo dei biancocelesti sarà anche quest'anno Ciro Immobile . Alla sua settima stagione con gli “Aquilotti”, l'attaccante di Torre Annunziata, dopo l'ultima stagione al di sotto delle aspettative a causa dei diversi infortuni che non gli hanno permesso di trovare la solita continuità di rendimento in ambito realizzativo, è pronto a ritrovare la sintonia con il gol che da diversi anni a questa parte lo hanno caratterizzato, rendendolo il principale marcatore del nostro campionato e della nostra nazionale. Il Lecce è avvisato.

Come scenderà in campo la squadra di Maurizio Sarri?

A poco meno di una settimana dall'inizio del campionato, è sicuramente prematuro riuscire a immaginare l'11 titolare che scenderà in campo contro il Lecce. Sicuramente, da quello che si è visto nelle ultime uscite amichevoli e dalle scelte operate dal tecnico toscano, la Lazio potrebbe però scendere in campo con: Provedel in porta; Casale e Romagnoli al centro della difesa, Marusic e Lazzari sulle corsie laterali; a centrocampo sarà sicuramente ballottaggio tra Kamada e Vecino per una maglia da titolare con Luis Alberto e Cataldi a completare il terzetto; infine in attacco, a essere in vantaggio sugli altri compagni del reparto, saranno sicuramente Zaccagni, Immobile e Felipe Anderson.

I precedenti di Lecce - Lazio

Lecce e Lazio si sono affrontate in Salento ben 21 volte con il bilancio favorevole ai giallorossi, usciti vincitori in 10 occasioni, 4 sono stati pareggi e 7 le vittorie per i biancocelesti.

Le squadre non si sono mai affrontate alla prima giornata di campionato. L'ultimo precedente risale allo scorso 4 Gennaio, dove i giallorossi rimontarono l'iniziale gol del vantaggio realizzato da Immobile , grazie a due reti di Strefezza e Colombonella ripresa.

"PL Talk" Monza-Lecce: ospite in puntata Lino De Lorenzis del Nuovo Quotidiano di Puglia
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"