I VOTI

Lecce-Spezia, le pagelle dei giallorossi: muro Falcone, Umtiti ancora al top

Scritto da Pierpaolo Verri  | 

FALCONE 7: dà sempre grande sicurezza, negli interventi e anche con i piedi. Nella ripresa sbarra la porta a Nzola, poi compie un miracolo su Gyasi. Vero è che quest'ultimo era in fuorigioco, ma il gesto tecnico resta.

GENDREY 6: lo Spezia spinge prevalentemente sulla sua fascia e questo lo costringe ad abbassare il suo raggio d'azione, talvolta è un po' impreciso quando ha l'opportunità per affacciarsi in avanti.

BASCHIROTTO 6,5: deve usare tutta la sua fisicità per contrastare Nzola, un cliente non facile che riesce a contenere nel complesso bene.

UMTITI 7: si mangia letteralmente gli avversari quando questi sono spalle alla porta, è bravo nelle palle alte e anche nell'impostazione da dietro. Ottima prestazione che dà continuità a quanto di buono fatto con la Lazio.

GALLO 6: gioca con il piglio giusto ed è anche abbastanza propositivo, davanti fornisce costantemente l'appoggio ai compagni, pur arrivando poco al cross. 

MALEH 6: deve ancora trovare la condizione migliore, ma tutto sommato si muove bene e l'intesa coi compagni può solo migliorare. Unica pecca della gara è l'occasione fallita nel secondo tempo con un tiro sballato da buona posizione.

>>> BISTROVIC 6,5: entra bene nell'inedita posizione di regista davanti alla difesa. 

BLIN 6,5: l'uomo ovunque del centrocampo giallorosso, soprattutto in fase di non possesso si fa sempre trovare pronto per schermare le azioni avversarie davanti alla difesa. Abile come sempre nella gestione del possesso.

GONZALEZ 6,5: in mezzo al campo lavora il pallone e si smarca bene

STREFEZZA 6: prova a rendersi pericoloso dalla distanza, palla al piede è meno sgusciante del solito, nel secondo tempo vengono un po' meno le energie e cala nella prestazione. 

>>> OUDIN s.v.

COLOMBO 6: partita di fatica, con pochi palloni giocabili sul fronte d'attacco, è costretto prevalentemente a lottare spalle alla porta.

>>> CEESAY s.v.

DI FRANCESCO 6: pimpante soprattutto a inizio partita, davanti si muove bene e si fa vedere spesso, gli manca il sussulto negli ultimi metri. 

>>> BANDA 6: un paio di fiammate per mettere in apprensione lo Spezia. 

BARONI6 : un buon Lecce soprattutto nella prima fase di gara, quando crea i presupposti per il vantaggio ed è sfortunato nel colpire i due pali. Quando lo Spezia si affaccia in avanti i giallorossi riescono a reggere bene l'urto. Nella ripresa c'è meno volume offensivo ma la squadra tiene sempre bene il campo anche dopo i cambi.