header logo

Una nuova tragedia colpisce il Salento. Un operaio è morto nelle scorse a Minervino per un incidente sul lavoro. Da quanto emerso dagli investigatori il 50enne, originario di Cutrofiano, era a bordo del suo camion a Minervino, in attesa di svuotare bitume per i lavori di ripristino del manto stradale.

Dinanzi al suo mezzo, posteggiato in fila, c'era un altro autocarro della stessa azienda. L’uomo è sceso dal suo veicolo, trascurando presumibilmente di introdurre il freno a mano, e il mezzo, complice il dislivello della strada, avrebbe cominciato a spostarsi schiacciandolo contro il mezzo pesante dinanzi a lui.

Superflui gli sforzi dei sanitari del 118 di salvarlo. Quando sono giunti i soccorsi, avvertiti da chi ha assistito all’incidente, per l'uomo non c'era già più niente da fare. Sul luogo dell’accaduto sono intervenuti i carabinieri per i rilievi. L'intera area è stata chiusa in attesa del giudice di turno. 

LA CISL LECCE: “FERMIAMO LA STRAGE”

Vogliamo innanzitutto esprimere il nostro cordoglio e la vicinanza ai familiari - commenta la segretaria generale Ada Chirizzi - nell’attesa che vengano effettuati tutti gli accertamenti del caso e sia ricostruita l’esatta dinamica dell’incidente. Ma ribadiamo con forza che è necessario tenere sempre alto il livello di guardia ed è quanto mai urgente e non più rinviabile attivare strategie coordinate finanziabili con il PNRR e con i fondi per la coesione sia europei che nazionali, tutte mirate a garantire la salute e la sicurezza nei luoghi lavoro oltre che la regolarità contrattuale in un contesto di piena e assoluta legalità”.

"PL Talk" Monza-Lecce: ospite in puntata Lino De Lorenzis del Nuovo Quotidiano di Puglia
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"