GUARDA LA LIVE TWITCH 💜

Offerta da
NEW ENTRY

Banda: "Arrivo a Lecce con tanto entusiasmo, punto a fare tanti gol e assist"

Scritto da Pierpaolo Verri  | 

Nel corso della mattinata odierna, Lameck Banda è stato presentato ufficialmente presso la sala stampa dello stadio Via del Mare. Di seguito le prime parole in giallorosso dell'esterno zambiano.

“Sono molto felice di essere qui. Credo che la squadra sia forte, ho trovato un ottimo gruppo, la città è fantastica e mi sto trovando bene. Non mi aspettavo di giocare così tanto da subito, ma sono molto contento. Sono arrivato qui pronto per dare subito una mano alla squadra, ero entusiasta di essere arrivato a Lecce. Quando ero in Israele ho giocato con Diniz, gli ho chiesto di Lecce e mi ha detto che avrei trovato un’ottima piazza. Mi ha convinto a venire qui e mi ha detto che sarebbe stata la squadra ideale per la mia crescita. Avevo anche altre offerte ma ho scelto di venire qui perché penso fosse la scelta migliore”. 

“Quando ero più giovane mi piaceva molto Robinho, era un giocatore veloce e abile nel dribbling. Penso che la serie A sia un campionato di valore assoluto, devo migliorare molto perché qui è tutto più difficile, a partire dai tempi di gioco, devo imparare a essere più veloce nella manovra. Mia sorella in Zambia ama gli animali, un giorno siamo andati allo zoo e ho fatto delle foto con gli animali in maniera scherzosa. Principalmente però uso Instagram solo per l’aspetto sportivo. In serie A ogni partita è difficile, con l’Inter avevo più spazi e sono riuscito a giocare meglio, mentre con il Sassuolo le squadre erano più compatte ed era più difficile trovare spazio. Sono sicuro però che riuscirò a giocare meglio anche in partite del genere”. 

“Il mister mi dice di cercare lo spazio, se non ho il possesso del pallone devo muovermi nello spazio per riceverlo. Io in campo cerco di mettere in pratica i suoi insegnamenti. Stiamo lavorando bene e molto duramente, puntiamo a migliorare costantemente. Partire titolare contro l’Empoli? È una decisione del mister. Sul campo cercherò di creare assist e gol per dare una mano alla squadra e cercare di vincere le partite. Difetti? Spero di non averne. Fuori dal campo mi piace stare a casa e riposarmi, gioco alla playstation e mi alleno in palestra”.