SEGUICI SU TWITCH

Offerta da
NUOVA AVVENTURA

Mattia Felici riparte dalla Triestina

Scritto da Filippo Verri  | 

In settimana il Lecce aveva comunicato la rescissione consensuale con Mattia Felici:

“L'U.S. Lecce comunica di aver effettuato, d'intesa con il Palermo FC e il giocatore, la risoluzione consensuale del rapporto contrattuale con il calciatore Mattia Felici”. 

NUOVA AVVENTURA

Poche ore fa, il classe 2001, da svincolato, ha firmato un nuovo accordo con la Triestina:

"U.S. Triestina Calcio 1918 è lieta di comunicare l’acquisizione a titolo definitivo del diritto alle prestazioni sportive del calciatore Mattia Felici.
Il giocatore si è legato in questi minuti alla causa alabardata con un accordo di durata triennale.
Nato a Roma il 14 aprile 2001, Mattia Felici è un esterno offensivo che predilige partire da sinistra, ma che può essere impiegato in tutti i settori della trequarti campo.
Il percorso giovanile nella Tor Tre Teste fa da anticamera al suo trasferimento al Lecce, nella società salentina conclude il percorso giovanile trovando l’esordio in cadetteria. Nella sua giovane carriera ha già nel palmares un risultato di assoluto prestigio, la promozione in Serie B conquistata con la maglia del Palermo nella stagione agonistica appena terminata, dando il proprio contributo con undici presenze e una rete.

Gioventù e voglia di affermarsi ora sono a disposizione dell’Unione.
Benvenuto a Trieste, Mattia!"

L’ESPERIENZA DI FELICI A PALERMO 

L’attaccante esterno è tornato in Sicilia dopo aver giocato con il Palermo due stagioni fa in Serie D, con 25 presenze, 4 gol e 3 assist all’attivo.

La piazza chiedeva il suo ritorno ed a Lecce Baroni non ha mai dimostrato di credere veramente in lui, sebbene nella prima parte di stagione lo abbia fermato anche un problema alla spalla, rimediato nella finale playoff di Primavera 2 contro la Cremonese.

Prima di trasferirsi in Sicilia, l’esterno d’attacco classe 2001 aveva disputato un solo spezzone di gara con la maglia del Lecce, nel sedicesimo di finale di Coppa Italia vinto dai giallorossi in quel di La Spezia contro i liguri.

Dal suo ritorno al Palermo ad oggi, Felici è sceso in campo 10 volte, di cui 4 da titolare, segnando un gol e fornendo un assist vincente. Probabilmente l’attaccante si aspettava maggiore considerazione, anche perché il tecnico Baldini non lo ha mai schierato in campo, nemmeno per un minuto, nelle 8 sfide che i rosanero hanno dovuto affrontare in questi playoff. Il Palermo ha giocato parecchie gare ravvicinate ma l'allenatore gli ha sempre preferito qualche altro suo compagno, probabilmente scegliendo chi aveva maggiore esperienza in sfide delicate come quelle che ha affrontato la compagine siciliana. 


💬 Commenti