SEGUICI SU TWITCH

Offerta da
RAMMARICO

Spal, Mora: "Vicini al pareggio, Lecce più bravo a segnare"

Scritto da Filippo Verri  | 

C'è rammarico in casa Spal dopo la sconfitta per 1-0 sul campo del Via del Mare.
La rete di Helgason ha tagliato le gambe alla formazione di Venturato che fino a quel momento non aveva giocato una brutta partita, rendendosi insidiosa anche in fase offensiva.

Il KO della trentaquattresima giornata di Serie B lancia un segnale ai ferraresi che hanno margine rispetto alla zona play-out ma devono comunque collezionare qualche punto per consolidarlo.
Mora, esperto centrocampista, ha commentato così ai microfoni di LoSpallino:

LA SCONFITTA - “Sapevamo che sarebbe stata dura fino alla fine, la Serie B è così. Dobbiamo cercare di stare sul pezzo e recuperare in vista di una partita fondamentale come quella contro il Crotone. Mancano quattro giornate e vincendo lunedì abbiamo la possibilità di ipotecare la salvezza. Non è sicuramente una sconfitta a Lecce che può cambiare il nostro percorso, dopo una partita in cui tra l’altro stavamo riuscendo a portare a casa un punto, poi loro sono stati più bravi di noi e hanno segnato. 

LA STAGIONE - "Purtroppo ci sono stagioni che nascono male. Abbiamo perso un po di punti all’inizio e quando succede rischi di entrare in un circolo vizioso che ti fa perdere partite e ti porta in posizioni di classifica alle quali non sei abituato. C’è anche da capire che nel calcio ci sono dei cicli e dopo la retrocessione la Spal sta facendo abbastanza fatica a ricostruire, soprattutto se si considera la rivoluzione fatta rispetto alla stagione sotto le attese dell’anno scorso”.

RAMMARICO - “Mi dispiace essere squalificato, ma sicuramente darò il giusto sostegno ai compagni in spogliatoio e allo stadio. La prossima partita è importantissima perchè loro sono sotto e verranno a Ferrara per vincere. Speriamo però di poterlo fare noi, per avvicinare l’obiettivo stagionale che è la salvezza”.


💬 Commenti