header logo

È il futuro di Morten Hjulmand l'argomento caldo in casa Lecce. Il direttore Corvino in conferenza stampa, chiarendo lo stato della trattativa, ha infiammato l'opinione pubblica:

"l ragazzo ora ci ha chiesto in maniera educata di andare su altri palcoscenici. Noi lo abbiamo accettato, è sempre stato un bravo ragazzo. Abbiamo trattato con un club che ce lo ha chiesto e abbiamo raggiunto e sottoscritto un accordo. Con lo Sporting abbiamo accordo firmato. Ci ha chiesto di andare a trovare l'accordo ed è stato autorizzato. 

Chiaramente ci vuole tempo, mica noi lo abbiamo fatto in mezza giornata con lo Sporting. Lui sicuramente sta trattando. Le trattative però devono avere anche una fine, i calciatori devono stare con la testa qua. Sta facendo una trattativa e mi auguro si concluda presto. Abbiamo raggiunto un accordo sotto valutato. Se leggo sul giornale che Fazzini costa 20 milioni, io dico che abbiamo ceduto Morten per fare un favore a lui. Quando vediamo certe manovre mettiamo dei paletti".

Hjulmand, dal Portogallo sono certi: “ci siamo”

I media portoghesi si sono sbottonati, fornendo persino i dettagli del suo trasferimento. Si parla di un contratto quinquennale e di una clausola rescissoria da 70 milioni, con visite mediche addirittura in programma domani.

Hjulmand, il Lecce attende novità

Queste novità nel Salento non sono arrivate. Hjulmand si sta allenando regolarmente con la maglia del Lecce ed i giallorossi non hanno notizie sulla trattativa tra l'entourage del calciatore e lo Sporting. Tutto può cambiare da un momento all'altro, ma allo stato attuale non c'è nulla da aggiungere rispetto alle parole pronunciate da Corvino in conferenza stampa.

"PL Talk" Monza-Lecce: ospite in puntata Lino De Lorenzis del Nuovo Quotidiano di Puglia
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"