header logo

Nicola Sansone, attaccante esterno del Lecce, è stato ospite ieri sera di Piazza Giallorossa ed ha commentato il periodo che stanno vivendo i giallorossi in questa fase di campionato, specialmente dopo la sconfitta di Bologna:

Va dato merito al Bologna che da due anni sta esprimendo un grande calcio con mister Thiago Motta, che conosco molto bene, sono stato nel gruppo, me l’aspettavo che quest’anno sarebbero andati ancora meglio. Vi racconto un aneddoto di quando si lotta per la salvezza; quando arrivai a Bologna col mio amico Roberto Soriano giocammo con Frosinone in casa e perdemmo 4 a 0 in casa e dopo la partita pensammo ma dove siamo arrivati, la settimana dopo vincemmo 1 a 0 a San Siro, questo è il calcio va a momenti e bisogna guardare sempre avanti.

Analisi

L’attaccante giallorosso ha assicurato che la partita è stata già analizzato nel primo allenamento dopo la debacle

Penso che il mister sia il primo a essere dispiaciuto, le cose che ci diciamo rimangono nello spogliatoio altrimenti le sanno tutti; abbiamo parlato della partita, l’abbiamo anche rivista e speriamo di imparare dagli errori fatti che sono stati tanti.

Sticchi Damiani

L’ex Bologna ha voluto anche mandare un messaggio al Presidente Saverio Sticchi Damiani

Abbiamo un grande presidente e non aggiungo altro. 

Sansone con la maglia del Lecce

La voglia di arrivare

Sansone ha svelato il retroscena legato al suo arrivo nel Salento

Ho chiamato io Corvino perché volevo venire a Lecce; ci teniamo molto a salvare questa squadra e giocare anche il prossimo anno in serie A.

La prossima sfida 

Infine, ha subito dimostrato di essere focalizzato sul prossimo impegno dei giallorossi

Una partita tosta pure quella col Torino come tutte le partite della serie A, non ci sono partite facili. Anche con la Fiorentina si diceva fosse proibitiva ma alla fine abbiamo vinto, col Bologna abbiamo perso meritatamente, anche il Torino è più forte di noi ma le partite vanno giocate, il calcio è imprevedibile.

Seguici su Twitch per non perdere le nostre trasmissioni in diretta
Infortunio Brancolini: arriva un altro portiere?