GUARDA LA LIVE TWITCH 💜

Offerta da
DOMENICA DI A

La Lazio asfalta la Cremonese e il Monza piega la Juve: Lecce a +2 dalla zona retrocessione

Scritto da Filippo Verri  | 

Sono terminate da poco le gare delle 15 valide per la settima giornata di Serie A.
In seguito al successo casalingo dell'Udinese contro l'Inter all'ora di pranzo, si sono disputate tre partite: Fiorentina-Verona, Monza-Juventus e Cremonese-Lazio.

I viola hanno ritrovato i tre punti superando la formazione di Cioffi grazie alle reti di Ikone e Gonzalez, due esterni offensivi protagonisti di un inizio di stagione sottotono.
Qualche occasione per gli ospiti che non si sono però rilevati capaci di concretizzare.
Nel primo parziale è stata annullata una rete di Henry per fuorigioco. La realizzazione che ha blindato la vittoria sancendo il 2-0 finale è arrivata nel finale di match.

Tre punti anche, a sorpresa, per il Monza.
La prima vittoria in Serie A dei brianzoli arriva contro una Juventus totalmente spaesata. Palladino, fino alla scorsa settimana impegnato con la formazione primavera, ha neutralizzato le velleitarie offensive dell'11 di Allegri e ha strappato il successo con un tap-in del centravanti Gytkjaer.
Nel complesso pochissime occasioni da una parte e dall'altra ma risultato tutto sommato meritato: troppa poca Juve se considerato il gap tra i due organici.

Successo schiacciante, invece, per la Lazio, capace di rilanciarsi dopo il tonfo europeo.
La Cremonese è stata letteralmente travolta allo Zini da Immobile, Milinkovic Savic e Pedro.
Un dominio assoluto degli uomini di Sarri che superavano la linea di pressing avversaria con tanta facilità. Il finale è di 0-4 e negli ultimi minuti Romagnoli ha sfiorato la cinquina, negata dal palo.

Il Lecce è dunque al quindicesimo posto in classifica con 6 punti, a +2 dalla zona retrocessione.
Ultime Sampdoria e Cremonese, entrambe a due punti, terzultimo il Monza a 4.
Alle spalle dei giallorossi anche l'Hellas Verona con 5 punti ed il Bologna a 6 (dietro per differenza reti).