header logo

Ai microfoni di Pianeta Lecce, alcune settimane fa, è stato intervistato il Patron del Nardò calcio Alessio Antico. Il numero uno dei granata rispose così alle nostre domande sul futuro del club.

Che aria si respira all’interno dell’ambiente in vista della nuova stagione? 

C’è grande aspettativa in vista del nuovo campionato, vogliamo continuare il progetto iniziato lo scorso anno, cercando di rinforzare nel miglior modo possibile la squadra senza stravolgere troppo gli equilibri”.

Si punterà alla promozione diretta quest’anno?

Purtroppo il campionato di Serie D è un campionato particolarmente ostico e complesso dove solo una squadra alla fine verrà promossa; il nostro obiettivo però, rimane quello di lottare per il primo posto fino all’ultima giornata, cercando di sbagliare il meno possibile”.

Saranno fatti lavori allo stadio nel corso della stagione?

 “Purtroppo lo stadio è stato il principale problema che ci ha impedito la possibilità di ripescaggio al campionato di Serie C e nonostante la buona volontà dell’amministrazione di completare i lavori entro l’inizio della stagione, i tempi tecnici per portarli a compimento erano troppo ristretti. Indipendentemente dal risultato del campionato però, verranno fatti dei lavori di adeguamento all’impianto sportivo. Sono particolarmente soddisfatto di ciò che l’amministrazione sta facendo, Nardò è una città che vive di calcio ed è giusto garantire ai nostri tifosi un futuro roseo e promettente”.

Lavori allo stadio Giovanni Paolo II, dove giocherà il Nardò?

In queste ultime ore, arrivano nuove novità in casa Nardò. La società granata in una nota ha comunicato che "in data odierna é pervenuta la comunicazione ufficiale della LND che, facendo seguito alle espletate verifiche di rito, a partire dalla prossima gara Nardò - Paganese, in programma domenica 17 settembre alle ore 16:00, tutte le gare interne di campionato saranno giocate, fino al completamento dei lavori dello Stadio "Giovanni Paolo II" di Nardò, allo Stadio "Via del Mare" di Matino". 

Il club desidera ringraziare l'Amministrazione e il Sindaco di Matino dott. Giorgio Salvatore Toma, la Polisportiva Virtus Matino nella persona del Presidente Cristina Costantino, il Sindaco di Nardò Avv. Pippi Mellone e l'Ass.re ai Lavori Pubblici Sig. Oronzo Capoti, per le intese ed il lavoro di squadra profuso. Infine un ringraziamento alla Ditta Rizzo & Rizzo SRL di via Ungaretti a Nardò per i lavori richiesti, e celermente ultimati, al fine di ottenere il citato placet della LND”. 

Olympiakos-Lecce, dove vedere la partita: orari e probabili formazioni
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"