SEGUICI SU TWITCH

Offerta da
IL PRESIDENTE

Sticchi Damiani: "Il Collare d'Oro è un riconoscimento che ci rende orgogliosi. Baroni..."

Scritto da Andrea Sperti  | 

Saverio Sticchi Damiani, presidente del Lecce, ha rilasciato una lunga intervista a TuttoMercatoWeb, all’interno della quale ha parlato dell’avvio di campionato dei giallorossi e del conferimento del "Collare d’Oro al Merito Sportivo” ricevuto da parte del CONI. 

COLLARE D’ORO - "Si tratta di un riconoscimento straordinario, il massimo a cui può ambire un club, visto che è riservato a società con una storia ultracentenaria come la nostra. Siamo felici ed orgogliosi e ci tengo a condividere tutto questo con le proprietà e i presidenti che si sono avvicendati prima di me alla guida di questo club e che lo hanno tenuto in vita. Un premio, questo, che acquisisce ancor più valore per quanto vissuto negli ultimi anni da piazze e società anche più importanti della nostra. Dobbiamo renderci tutti conto che niente è scontato, soprattutto nell'era post Covid".

INIZIO DI CAMPIONATO - "Lo valuto positivamente. Questa è una Serie B molto equilibrata, durante la quale anche un pareggio assume un valore importante. Qualche rammarico per dei punti persi per strada lo abbiamo, ma siamo comunque soddisfatti. La squadra si sta consolidando nonostante in estate la rosa sia stata ampiamente ringiovanita".

TRASFERTA DI BRESCIA - "Sarà un turno complicato. Il 'Rigamonti' un campo ostico e lo diviene ancora di più in una B che quest'anno avrà molti scontri diretti. Dovremo abituarci velocemente, senza però dare troppo peso alla classifica che attualmente conta in maniera relativa".

LEGGI ANCHE: "Collare d'Oro al Merito Sportivo": il focus sullo straordinario premio conferito al Lecce