header logo

Sono arrivate le dichiarazioni del presidente Sticchi Damiani dopo Empoli-Lecce, rilasciate al Nuovo Quotidiano di Puglia.

Manca la vittoria sporca

Sicuramente non la migliore prestazione stagionale, probabilmente la peggiore dei quattro pareggi consecutivi conquistati dai salentini.

Speravo per una volta tanto si potesse portare a casa una vittoria sporca, al di là dei nostri stessi meriti, al di là di quello che si era visto in campo, ma evidentemente non rientra nel dna del Lecce cogliere vittorie che non siano legittimate sino in fondo, dobbiamo solamente vincere con pieno merito. Tuttavia è positivo che in una serata con la squadra un po' sottotono si sia ottenuto un risultato che fa comunque classifica. 

Berisha Piccoli

Ho vissuto la partita con la consapevolezza che negli scontri diretti è importante soprattutto non perdere. E noi viviamo un trend decisamente importante, in vista del risultato finale del campionato. Gli scontri diretti sino ad oggi li abbiamo vinti in casa e pareggiati fuori. Sarebbe già straordinario mantenere questo trend sino alla fine.

L'analisi della partita

Giocare ad Empoli può diventare assai pericoloso. Non non eravamo nella nostra migliore versione. Diciamo che la squadra non si è espressa, per esempio, sullo stesso livello della gara con il Bologna. Dopo un primo tempo equilibrato abbiamo trovato il vantaggio con un gol rocambolesco, ed abbiamo subito il pareggio in maniera rocambolesca altrettanto. Una volta in vantaggio si poteva fare qualcosa in più, ma questa sera non era facile. L'analisi tecnico-tattica la lascio al nostro bravo allenatore, che è la persona preposta. Il punto comunque rimane molto importante.

Sui singoli

Ancora decisivo Falcone, mentre la staffetta Piccoli-Krstovic non ha funzionato: entrambi a secco nei 90 minuti.

Falcone è stato bravissimo con alcune parate davvero importanti. Con la sua straordinaria continuità ci sta davvero aiutando molto. Piccoli ha fatto una buona prestazione, non ha fatto male. E Krstovic è bravo, ma non sta vivendo il suo periodo migliore. Ha sempre però tirato il massimo.

Ora c'è il Frosinone

Sabato al Via del Mare arriverà la formazione di Di Francesco, che vanta due punti in più del Lecce e ha lasciato la Serie A a bocca aperta.

Il Frosinone è una provinciale che come noi sta facendo un bel campionato, una sorpresa. Per noi è l'occasione per affrontarlo al meglio, è una partita che dobbiamo giocare come serve per fare bottino pieno: l'occasione per prenderci la scena di autentica rivelazione.

Verso Bologna- Lecce: Corvino incrocia il suo passato
Scommesse, “betting partner” in Serie A: un fenomeno in crescita