GUARDA LA LIVE TWITCH 💜

Offerta da
I VOTI

Napoli-Lecce, le pagelle dei giallorossi

Scritto da Pierpaolo Verri  | 

FALCONE 7: non riesce a far nulla in occasione del gol del Napoli, per il resto è sempre molto attento negli interventi.

GENDREY 7: attento sulla fascia, il Napoli spinge parecchio dalle sue parti ma lui tiene bene la posizione e raramente si fa trovare impreparato. Non fa passare Kvaratskhelia, e non è cosa da poco. 

BASCHIROTTO 7,5: è l'ammazza giganti della Serie A. Due settimane fa Lukaku, oggi Osimhen. Al centro della difesa non sbaglia nulla ed è sempre puntuale negli interventi.

TUIA 7: al rientro un po' a sorpresa da titolare sfodera un'ottima prestazione, facendo valere la sua esperienza.

PEZZELLA 6,5: partita di grande sacrificio sulla fascia, fa valere la sua fisicità e anche nei momenti di maggiore sofferenza concede poco. 

ASKILDSEN 6,5: ci mette fisico e anche una discreta qualità, regge bene l'urto sulla linea mediana. 

>>> BLIN 6: contribuisce a proteggere il risultato sul finale.

HJULMAND 7: partita di grandissima personalità in mezzo al campo, attento come sempre nella gestione del possesso palla e arcigno nei contrasti.

HELGASON 5,5: timido in alcune occasioni nelle quali poteva gestire meglio il pallone.

>>> GONZALEZ 6: entra nel secondo tempo, quando il Napoli alza la pressione. Questo gli impedisce di rendere al meglio, ma fa comunque il suo. 

DI FRANCESCO 6,5: alcuni ottimi spunti, come quello grazie al quale si conquista un rigore. Sul fronte d'attacco si fa vedere spesso.

>>> STREFEZZA 5,5: la grande voglia di incidere dalla panchina è controproducente, pasticcia un po' in entrambe le fasi.

COLOMBO 7: male l'errore sul rigore, ma merita elogi per non essersi abbattuto e per aver immediatamente reagito, segnando un gol da cineteca. Per il resto, lotta spalle alla porta fra le maglie avversarie.

>>> CEESAY 6: prova a tenere alto il baricentro sul finale. 

BANDA 7: un primo tempo di fuoco, nel corso del quale fa ammattire gli avversari a suon di accelerazioni e dribbling dalla trequarti in su. Nel secondo tempo abbassa il raggio d'azione ed esce sfinito. 

>>> LISTKOWSKI 6: entra dalla panchina col giusto piglio.

BARONI 7: un Lecce bello e coraggioso strappa un punto prezioso al Maradona. Malgrado l'ampio turnover la squadra dà risposte convincenti, giocando un ottimo primo tempo. Nella ripresa il Napoli alza il ritmo ma i giallorossi non si scompongono e concedono il minimo sindacale. Questo Lecce ha un grande animo, e il merito è molto del suo allenatore.


💬 Commenti