SEGUICI SU TWITCH

Offerta da
MODULO

Il 4-2-3-1 può essere un'alternativa al 4-3-3?

Scritto da Andrea Sperti  | 

Ieri abbiamo seguito per il test in famiglia del Lecce di Baroni contro la formazione Primavera allenata da mister Grieco.

Vedendo la partita abbiamo notato che, verso la fine del primo tempo, il Lecce ha cambiato modulo, passando dal 4-3-3 al 4-2-3-1. A stravolgere la disposizione tattica della formazione di Baroni è stato l’ingresso sul terreno di gioco di Paganini. Ad un certo punto, quindi, davanti alla difesa hanno agito Bjorkengren ed Helgason, mentre Paganini e Strefezza erano sulle loro fasce di competenza, con Listkowski dietro l’unica punta Rodriguez.

Chissà che nelle idee del tecnico giallorosso non ci sia anche l’intenzione di poter cambiare in corsa il sistema di gioco per sconvolgere i piani delle formazioni avversarie.