SEGUICI SU TWITCH

Offerta da
PAGELLE

Lecce-Brescia,le pagelle dei giallorossi

Scritto da Pierpaolo Verri  | 

PLIZZARI 5,5: denota insicurezza negli interventi, come in occasione dell’uscita che provoca il rigore. Prova a riscattarsi parando il tiro dagli undici metri ma non può nulla sulla respinta di Bisoli. Nella ripresa compie un buon intervento in uscita su Tramoni. Nel complesso però è insufficiente.

CALABRESI 6,5: si esalta nei duelli individuali e alza il muro nei contrasti, poco appariscente in avanti ma puntuale dietro nelle chiusure.

LUCIONI 6,5: non sbaglia praticamente nulla, concedendo le briciole agli avversari.

DERMAKU 6,5: come il suo compagno di reparto, rientra da titolare e garantisce solidità alla fase difensiva.

BARRECA 5,5: confusionario sulla fascia in alcuni frangenti, anche quando ha spazio non riesce a mettere in mezzo traversoni interessanti. Qualche errore di troppo nella lettura di alcune situazioni.

>>> GALLO 6: poche sgroppate in avanti, dietro tiene bene la posizione. 

HELGASON 5,5: va in difficoltà stretto nella morsa degli avversari in mezzo al campo, fa fatica nei duelli individuali ed è impreciso negli appoggi.

>>> GARGIULO 6: pochi inserimenti sul fronte offensivo, tanta sostanza in mediana.

HJULMAND 6,5: la piovra del centrocampo giallorosso, quando il gioco si fa duro non tira mai indietro la palla e si fa valere nei contrasti. Bravo anche ad impostare.

BJORKENGREN 6: rispolverato titolare si rende protsgonista di una prestazione solida in mezzo al campo, attento in entrambe le fasi e bravo a dare supporto alla manovra.

>>> BLIN s.v.

STREFEZZA 7,5: il migliore in campo per distacco, non solo per il super gol dell’iniziale 1-0, ma anche perché sulla fascia fa il bello e il cattivo tempo ammattendo gli avversari con i suoi dribbling. Sfiora la doppietta sul finale.

CODA 6,5: bravo a giocare il pallone anche lontano dalla porta legando il gioco con i compagni, nel primo tempo solo un miracolo di Joronen gli nega la gioia del gol. 

RODRIGUEZ 6: nel primo tempo è un po’ avulso dal gioco, troppo isolato sulla fascia, va meglio nella ripresa quando si propone bene con alcune iniziative in avanti.

>>> LISTKOWSKI s.v.

BARONI 6: torna al 4-3-3 dal primo minuto e la squadra risponde bene, giocando un buon primo tempo. Nella ripresa la partita diventa più maschia ma il suo Lecce tiene bene il campo, concedendo poco e sfiorando il gol partita in un paio di occasioni.


💬 Commenti