header logo

Sono stati mesi difficili quelli che ha vissuto Zdenek Zeman. Il tecnico boemo, infatti, lo scorso 22 febbraio era stato costretto a dimettersi dalla guida del Pescara per la necessità di sottoporsi ad un intervento alla carotide per l'inserimento di alcuni stent. 

Oggi, però, a poco meno di due mesi dall’intervento, il 76enne allenatore ha rilasciato alcune dichiarazioni alla stampa a margine della presentazione dell'evento '4-3-3 il gioco di Zeman'.

Le dichiarazioni rilasciate a Tuttosport

Stavo meglio prima ma mi hanno assicurato che mi hanno rifatto nuovo e fra qualche tempo starò di nuovo come prima e meglio di prima. Il dottore mi ha rifatto nuovo e mi ha detto che potrò tornare a fare quello che mi piace, sempre che qualche squadra mi dia la possibilità. Ho sentito affetto, ricevuto tanti messaggi di incoraggiamento e sono contento che mi seguono ancora.

Zdenek Zeman

Il possibile ritorno 

Zeman, in ogni caso, non potrà tornare in campo prima della prossima stagione in quanto i suoi medici lo hanno costretto ad osservare un periodo di riposo totale dall'attività lavorativa per avere garanzia sul suo pieno recupero. Il suo Pescara in questa stagione ha vissuto diversi alti e bassi. In alcuni frangenti sembrava potesse puntare anche alla promozione diretta, ma ad un certo punto ha mollato la presa, lasciando scappare Torres e Cesena. Adesso la squadra bianconera ha monopolizzato il girone B. 

Ora Zeman dovrà pensare soltanto a guarire ed a recuperare il prima possibile per tornare ad illuminare il calcio italiano con i suoi schemi visionari ed il suo 433 inimitabile. Il tecnico boemo nel Salento ha lasciato un ricordo indimenticabile, sebbene la sua seconda esperienza sulla panchina del Lecce sia terminata con un doloroso esonero. Chissà che il prossimo anno qualcuno non punti ancora sulla competenza di un allenatore senza tempo

In diretta su Twitch a partire dalle 15:30. Come seguirci
Capitanio (AgCom): “A breve fino a 5 mila euro di multa per chi usa il pezzotto”