SEGUICI SU TWITCH

Offerta da
PRIMA DIFENSORE E POI TECNICO

Nuova avventura per Siviglia: l'ex Lecce riparte da Potenza

Scritto da Andrea Sperti  | 

Come riportato da TuttoMercatoWeb, Donato Macchia, nuovo presidente del Potenza, ha annunciato nel corso di una conferenza stampa tenuta questa mattina il nome del nuovo tecnico rossoblù. Si tratta di Sebastiano Siviglia, ex difensore della Lazio che ha alle sue spalle diverse esperienze con le Primavera di Nocerina, Lazio, Ternana e Lecce. Nel corso della stessa conferenza è stato annunciato anche il nome del nuovo direttore sportivo, ossia Natino Varrà.

Sebastiano Siviglia ha vissuto due stagioni sulla panchina dei giallorossi, per un totale di 43 partite, con una media punti di 1.51. Nella sua avventura nel Salento da allenatore ha provato a costruire un pezzo di futuro ed è stato fondamentale per la ripartenza del settore giovanile, dopo anni difficili dovuti al pantano della Serie C.

Lo scorso anno aveva trovato il Carpi pronto a puntare su di lui ma alla fine la società emiliana ha avuto problemi finanziari e non è riuscita ad iscriversi al Girone C di Serie C. 

DA CALCIATORE 

Da calciatore, invece, ha indossato la maglia del Lecce nella stagione 2003/2004, quella con Delio Rossi in panchina. In quell’occasione è riuscito a conquistare un’ottima salvezza con la maglia giallorossa, grazie ad un fantastico girone di ritorno ed ad attirare le attenzioni della Lazio di Claudio Lotito, all'epoca da poco presidente dei biancocelesti.

Proprio con la società capitolina è riuscito a togliersi le maggiori soddisfazioni della sua carriera, diventando uno degli idoli dell’Olimpico nelle sue più di 150 partite giocate con quella maglia. Con la Lazio Siviglia ha alzato anche diversi trofei ed indossato la fascia di capitano in alcune occasioni. Nel 2011 poi ha deciso di lasciare il calcio giocato per dedicarsi alla nuova carriera da allenatore ed ora ha l’occasione per dimostrare il suo valore sulla panchina del Potenza, in un girone molto delicato come quello meridionale. 


💬 Commenti