PRESENTAZIONE

Brescia, Inzaghi si presenta: "So cosa vogliono i tifosi"

Scritto da Andrea Sperti  | 

Pippo Inzaghinuovo tecnico del Brescia, ha parlato oggi in conferenza stampa presentandosi ai suoi nuovi tifosi:

INIZIO – “Inizia una nuova avventura per me e non posso che essere felice ed orgoglioso di entrare a far parte del Brescia. Ringrazio il Presidente Massimo Cellino e il Direttore per questa opportunità e per aver mostrato fin da subito grande interesse e fiducia nei miei confronti. Sono carico e darò tutto me stesso per ricambiarla e far sì che questa piazza, così importante e ricca di storia, possa essere orgogliosa di me, dei ragazzi e di tutto il Club. Forza Brescia”.

ENTUSMO – “Mi ha convinto l'entusiasmo del presidente, fin dalla prima volta mi ha fatto sentire importante. Per vincere ci sarà da soffrire  e da lottare. La piazza mi ha sempre impressionato in positivo, avevo bisogno di un progetto che aveva razionalità e conferenza. Non ho mai guardato la categoria, mi interessa sentire la fiducia ed essere stimato, avere gli stessi programmi. Il presidente mi ha fatto sentire importante, riesco a dare il meglio. Ho tanta voglia di ampliare che hanno fatto bene a puntare su di me. Cercherò di osare il meglio in questo progetto biennale. 

ROSA - “Abbiamo un’ottima base, una squadra giovane, è già qualcosa di importante. Si è visto il Brescia cosa ha fatto nell’ultimo periodo. Donnarumma? Non lo scopro certo io. Ma non abbiamo fretta, quando hai una squadra molto buona non devi avere fretta. Inizieremo con la difesa a quattro, con tre attaccanti, ma poi vedremo. Chi non ha entusiasmo non rimarrà. Con me chi non si allena bene non gioca, bisogna guadagnarsi tutto sul campo”

TIFOSI - “Faremo il massimo, li renderemo orgogliosi di una squadra vera, che non si dà mai per vinta. Ero un tifoso che andava in curva, so quello che i tifosi vogliono”.

 

 


💬 Commenti