header logo

Mai mollare. È questo il mantra di Federico Baschirotto, difensore del Lecce che nella stagione appena trascorsa ha anche indossato in alcune occasioni la fascia di capitano.

La strada del lavoro

Federico è arrivato in Serie A a botte di sacrifici, scegliendo l’unica strada che ha sempre conosciuto nella sua carriera: quella del lavoro duro. 

Nell’ultimo campionato non è riuscito a trovare la via del gol ma ha confermato quanto di buono fatto vedere nella sua stagione d’esordio nel massimo campionato italiano ed adesso è diventato uno dei punti fermi della rosa giallorossa, formando una coppia ben affiatata e molto efficace con Marin Pongracic.

baschirotto

Campionato finito ma niente sosta 

Il campionato è terminato esattamente un mese fa– il Lecce ha disputato l’ultima partita il 26 maggio contro il Napoli – ma Federico Baschirotto non ha mai davvero smesso di allenarsi. Chi lo segue sui suoi canali social lo sa, il centrale giallorosso pubblica spesso foto nelle quali si intravedono tapis roulant o sale pesi all'interno delle quali l’ex Ascoli passa gran parte delle sue mattinate in vacanza, per non perdere massa muscolare e non abbassare mai la guardia.

Il suo atteggiamento, in realtà, è quello che dovrebbe tenere ogni professionista che arriva ad un livello del genere. Baschirotto conosce i suoi limiti ed ogni giorno prova a superarli, allenandosi senza sosta pur essendo arrivato in Serie A.

Già in ritmo ritiro

Il ritiro del Lecce inizierà il prossimo 14 luglio e presumibilmente i giocatori torneranno nel Salento qualche giorno prima per iniziare le visite mediche e tutti gli accertamenti di rito. 

Baschirotto, dal canto suo, sarà tirato a lucido in vista di quella data, pronto per dare tutto sul terreno di gioco per la terza stagione consecutiva. Il Lecce lo attende e lui come sempre non vede l’ora di ricominciare per difendere questa squadra, questi colori, una maglia che ormai è diventata una seconda pelle. 

 

locandina open day
locandina open day
Il Lecce di Luca Gotti: la possibile formazione da sogno aspettando il mercato
Christian Früchtl: il paracadute del Lecce. Ecco perché

💬 Commenti