SEGUI LA PUNTATA

Quanti punti servono al Lecce per la promozione diretta? Abbiamo fatto il calcolo

Scritto da Vittorio Murra  | 

Dite la verità! Ve lo state già chiedendo tutti. E sono partiti anche i calcoli infiniti, con i quali spesso si arriva a fare confusione perché tenere tutto a mente non è facile.

Abbiamo provato a farla noi una piccola previsione dei punti necessari da qui alla fine del campionato, prendendo in considerazione solo i calendari di Venezia, Monza e Salernitana che sono le prime tre squadre che inseguono il Lecce.

Mancano solo 6 giornate al termine, dunque ci sono a disposizione ancora 18 punti.

Vediamo.

SE FOSSE IL VENEZIA A VINCERLE TUTTE

Metti caso che fossero i lagunari a fare il filotto di sei vittorie consecutive, proprio come accaduto ai giallorossi in questo ultimo mese e mezzo. La squadra di Zanetti arriverebbe da 50 punti a quota 68 e nel frattempo avrebbe vinto anche contro la Salernitana momentaneamente seconda.

Dunque in questo caso al Lecce servirebbero altri 10 punti frutto di 3 vittorie ed 1 pareggio, oppure 2 vittorie e 4 pareggi.

I giallorossi infatti sono in vantaggio negli scontri diretti avendo pareggiato in casa all'andata e vinto al ritorno in laguna.

SE FOSSE IL MONZA A VINCERLE TUTTE

Anche al Monza tocca incontrare la Salernitana. Contando la vittoria si porterebbe da 52 a 70 punti. In mezzo ci sarebbe anche la vittoria contro il Lecce alla terz'ultima di campionato.

In questo caso i giallorossi dovrebbero arrivare a quota 71 punti almeno, avendo lo svantaggio negli scontri diretti (all'andata ci fu un pareggio). Ai giallorossi servirebbero dunque 13 punti frutto di 4 vittorie ed 1 pareggio (con l'unica sconfitta, appunto, contro il Monza).

SE FOSSE LA SALERNITANA A VINCERLE TUTTE

In questo caso i calcoli del Lecce si ridurrebbero notevolmente. La Salernitana si porterebbe a quota 72 e ai giallorossi non resterebbe che fare almeno altrettanto in classifica, essendo in vantaggio negli scontri diretti. Dunque servirebbero 14 punti, frutto di 4 vittorie e 2 pareggi. Non sarebbe contemplata la sconfitta.

COSA SUCCEDE SE SALERNITANA E MONZA PAREGGIANO E VINCONO LE ALTRE 5

In questo caso il Monza arriverebbe a 68 punti e la Salernitana a 70. Il Lecce avrebbe perso col Monza, ma gli basterebbe arrivare a 70 punti per la matematica. Dunque avrebbe bisogno di 12 punti, pari a 4 vittorie.

COSA SUCCEDE SE SALERNITANA E VENEZIA PAREGGIANO E VINCONO LE ALTRE 5

Senza fare ulteriori calcoli, si verificherebbe lo scenario precedente, in quanto i campani arriverebbero a quota 70. In questo scenario il Monza perderebbe contro la Salernitana, quindi al massimo avrebbe ottenuto 15 punti, che valgono 67 punti in classifica.

RICAPITOLANDO

Per il Lecce si potrebbero configurare 3 scenari difficili: uno in cui servono 10 punti, uno in cui ne servono 12, e altri due in cui ne servono 13 e 14..

Per la certezza matematica, senza guardare cosa fanno le altre, bisognerebbe guardare allo scenario da 14 punti, quello che prevede 4 vittorie e 2 pareggi nelle ultime sei partite. Difficile, ma non impossibile da realizzarsi. Questo al netto del fatto che le tre squadre citate possano perdere molti più punti di quelli preventivati.

Il cammino dei salentini è comunque impervio e si troveranno davanti SPAL, Vicenza, Cittadella, Monza, Reggina ed Empoli. Un cammino difficile che terrà tutto il Salento con il fiato sospeso fino al 7 Maggio prossimo quando andrà in scena Empoli-Lecce. Sperando che non sia decisiva ma solo una passerella per entrambe le formazioni...


💬 Commenti