CASA HELLAS

Zaffaroni: "Era una partita da non sbagliare, siamo venuti fuori alla distanza"

Scritto da Pierpaolo Verri  | 

Marco Zaffaroni, tecnico del Verona, è intervenuto ai microfoni della sala stampa al termine della sfida contro il Lecce. Queste le sue parole. 

“Abbiamo fatto una grande partita, i ragazzi sono stati bravissimi. Era una gara da non sbagliare, all'inizio il Lecce si è dimostrato in grande condizione, è una squadra organizzata e forte in tutti i reparti. Abbiamo tenuto e siamo venuti fuori alla distanza, legittimando il doppio vantaggio. Complessivamente abbiamo fatto una grande partita. Adesso l'obiettivo è riuscire a mantenere questa attenzione, saranno tre mesi e mezzo così. Henry ha avvertito un problema al ginocchio e ora è dolorante, occorreranno degli esami per valutare l'entità dell'infortunio, è l'unica nota stonata della giornata”. 

“Abbiamo avuto un mese per lavorare, abbiamo recuperato una buona condizione fisica, questa preparazione è stata fondamentale per invertire il trend. Abbiamo mantenuto i principi, i primi risultati hanno dato fiducia ed autostima. La fiducia te la dà solo i risultati. Adesso è un momento favorevole ma dobbiamo essere bravi a farlo durare nel lungo periodo. Ilic è un ragazzo che ha un potenziale enorme, oggi ha fatto una bella partita”.

“Hien oggi ha fatto una prestazione importante, ha un grande potenziale di crescita. Si trovava a giocare contro un avversario difficile da marcare ma dal punto di vista fisico è stato devastante. Sta acquisendo sicurezza, deve continuare a lavorare così”. 

“Il cambio di atteggiamento è dettato dalla fiducia che ti danno i risultati, questa è una squadra fatta di ragazzi che hanno il potenziale per mantenere la categoria. Mercato? In questo mese possono esserci novità da un giorno all'altro, per principio non ci penso e non ne parlo, penso solo ad allenare i ragazzi che ho a disposizione".

“Lazovic ha fatto doppietta alla Cremonese e oggi un gol in un momento decisivo della partita. Le partite le decidono gli episodi, lui per noi è un giocatore importantissimo e sono contento che oltre alle prestazioni stia trovando anche i gol”.