header logo

I Giochi del Mediterraneo a Taranto, Brindisi e Lecce sono ancora un punto interrogativo. Negli scorsi giorni, attraverso una nota stampa, Fratelli d'Italia aveva comunicato lo stanziamento di ulteriori 125 milioni di euro (oltre ai 150 iniziali). Tuttavia, proseguono le criticità, soprattutto inerenti alle tempistiche.

I deputati pugliesi di Fratelli d'Italia Saverio Congedo, Dario Iaia e Giovanni Maiorano hanno rilasciato delle dichiarazioni ad ANSA.

Giochi Mediterraneo: Fdi, preoccupazione per ritardi e criticità. Non si sprechi questa occasione, i fondi ci sono 

Stadio

(ANSA) - ROMA, 30 OTT - "Registriamo con preoccupazione quanto riportato dagli organi di informazione in merito ai ritardi e alle criticità segnalate dal Commissario straordinario per i Giochi del Mediterraneo nello stato di avanzamento delle procedure per la realizzazione delle opere infrastrutturali. 

In particolare, da quanto si apprende, esisterebbero forti criticità per 5 interventi sopra soglia a causa di gravi ritardi nella realizzazione del Progetto di fattibilità tecnica ed economica (per lo stadio di calcio di Taranto e Lecce e il centro polivalente Amatori), nella conclusione della conferenza dei servizi decisoria (per lo Stadio del nuoto di Taranto), nella procedura di consegna delle aree (per il centro nautico di Taranto). Questo nonostante sia disponibili 150 milioni originari ai quali si sono aggiunti 125 milioni previsto nella legge di bilancio. 

Il Commissario in più occasioni ha denunciato con forza i gravissimi ritardi del comitato organizzatore che, al di là delle operazioni di facciata, è stato assolutamente inerte. Invitiamo pertanto le amministrazioni interessate a procedere con sollecitudine alla definizione dei passaggi tecnico-burocratici per evitare il rischio di sprecare un'occasione straordinaria per la Puglia e tutto il Mezzogiorno".

Lecce Women batte la Salernitana 4-0 e torna alla vittoria
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"