header logo

Vigilia della partita di campionato tra Roma e Lecce che si giocherà allo stadio Olimpico, alle ore 18:00, e sarà valevole per l’undicesimo turno di campionato.

Entrambe le squadre hanno perso l’ultima partita del torneo, rispettivamente contro Inter e Torino e, per di più, i salentini nel corso della settimana, sono stati eliminati in Coppa Italia dal Parma, perdendo la sfida al Via del Mare per 4-2.

Sicuramente, la gara nella Capitale sarà un incrocio non indifferente di questa stagione sportiva, in cui entrambe le formazioni saranno impegnate ad offrire, ai propri tifosi, una prestazione di assoluto livello per reagire nel miglior modo possibile all’ultimo periodo, guadagnando preziosi punti in vista dei loro rispettivi obiettivi finali.

Nicola Sansone

Tra le file dei giallorossi, allenati da mister D’Aversa, ci saranno certamente alcuni dubbi di formazione da sciogliere nel corso di queste ultime ore che precedono la partita. Tra questi, quello legato alla titolarità di Nicola Sansone.

L’ex giocatore di Bologna e Parma è stato impiegato nell’ultima sfida di coppa contro la sua “vecchia” squadra, interpretando fin dal primo minuto il ruolo di esterno d'attacco sulla corsia di sinistra.

Prima della sua sostituzione, avvenuta nel corso del secondo tempo, è stato a parer di molti tra i migliori in campo. Diversi, infatti, sono stati gli spunti che il ragazzo di Monaco di Baviera ha avuto nel corso dell’incontro, provando a esaltare nel migliore dei modi le sue qualità individuali, insidiando la difesa avversaria e sfiorando, in una circostanza, il gol in cui solo il legno colpito non gli ha permesso di mostrare, a pieno, la sua gioia.

Arrivato nel corso dell’ultima sessione di mercato estivo, Sansone aumenta la qualità della rosa, aggiungendo esperienza visto il suo lungo passato in Serie A ma non solo: le sue abilità nell’uno contro uno e la sua rapidità negli spazi stretti, potranno essere delle armi da tenere in considerazione per creare pericoli alle retroguardie nemiche con occasioni da gol.

In questa stagione, con i nuovi colori, ha collezionato 6 presenze e 1 assist nella sfida di campionato contro l’Udinese. Per il match di domani sera (considerate le ultime, convincenti prestazioni), D’Aversa potrebbe decidere di tenerlo in considerazione, concedendogli una chance da titolare al posto di uno tra Almqvist e Banda che, invece, potrebbero partire dalla panchina. La scelta finale, ovviamente, ricadrà sul tecnico abruzzese ma il ragazzo in maglia 11 scalpita, pronto a non deludere il suo allenatore e a regalare gioie ai propri tifosi.

Lecce-Milan, dove vedere la partita: orari e probabili formazioni
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"