SEGUICI SU TWITCH

Offerta da
VIGILIA

Baroni: "Monza-Lecce sfida fra due squadre importanti, andremo in campo determinati"

Scritto da Pierpaolo Verri  | 

Il tecnico Marco Baroni ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida fra Monza e Lecce. Di seguito le dichiarazioni del tecnico giallorosso.

“Il Monza è una squadra che ha fatto una campagna acquisti pazzesca, spendendo delle cifre importanti. Questo è il dato oggettivo. Soggettivamente si incontrano due squadre che giocano a calcio, sarà una partita bella e interessante, aperta a tutti i risultati. Si incontrano squadre con un tasso tecnico importante, per noi è un bel test”.

“Gli approcci? Basiamo i nostri match sul lavoro, in questo momento non abbiamo la possibilità di lavorare giocando ogni tre giorni. Il primo obiettivo è il recupero di energie, in più ci sono giovani bravi che non hanno l'abitudine di giocare partite così ravvicinate. Questo ha inflitto l'approccio ma non Eve più accadere, sbagliare è umano ma perseverare è diabolico. Non possiamo permetterci di giocare partite che partono in salita appena scesi in campo”

“Asencio si sta avvicinando assieme a Simic a un condizionamento ottimale, prevedo un inserimento piano piano. Il giocatore è molto motivato e vuole darci una mano, si è lanciato in una sfida importante, in primis per sé stesso”.

“Rodriguez? Il ruolo per lui non è un problema. Non è una prima punta nella maniera in cui intendiamo ma può giocare in quel ruolo con caratteristiche diverse, come ha giocato Olivieri quando non c'era Coda. Stiamo lavorando sul ruolo di esterno perché può esprimersi bene. Con le sue caratteristiche deve dare un'interpretazione del ruolo congeniale per sé stesso e per la squadra”.

“La formazione? Oggi abbiamo fatto un po' di lavoro, qualche ragazzo ha qualche piccolo acciacco. Quando non vinci il dolore deve essere forte, in maniera tale che ti allontani dal dolore per far sì che non succeda di nuovo. Il rammarico era tanto, un po' per cattiva sorte, un po' per gli episodi e un po' per qualche errore ci siamo trovati in una situazione che ci dà la spinta per reagire. Non mi piace mettermi le cose alle spalle, io dalle sconfitte provo dolore ancor più che rammarico. Ora abbiamo una partita importante e dobbiamo affrontarla con determinazione. L'avversario sarà importante e questo ci darà una ulteriore spinta motivazionale”.

“Abbiamo un attacco che funziona, non a caso siamo il miglior attacco. Rodriguez è un giocatore come gli altri che deve dare un contributo importante. Le statistiche dicono che i risultati cambiano spesso nella parte finale della gara, per questo dico sempre che chi entra dalla panchina deve sentirsi una soluzione importante. Nessuno è escluso dal partire titolare”.

“Il Monza non sbaglierà la partita. Non mi piace sentire parlare di ultima spiaggia o partita importante, tutte le partite sono importanti a prescindere dall'avversario. Sappiamo che faranno una grande partita perché ce l'hanno nelle corde, noi andremo lì convinti di poter far bene. Sappiamo anche di avere un seguito importante e questo ci dà una motivazione ulteriore”. 

 


💬 Commenti