SEGUICI SU TWITCH

Offerta da
LO STOP

Lecce, gli ultimi aggiornamenti sull'infortunio di Gendrey

Scritto da Filippo Verri  | 
foto di Giulio Paliaga

Resta apprensione in casa Lecce per l'infortunio di Gendrey.

La società salentina, con una nota ufficiale rilasciata pochi minuti fa, ha comunicato che il calciatore, costretto ad uscire anzitempo nella gara di sabato scorso a Como, ha iniziato l’iter diagnostico che verrà ultimato nella giornata di domani relativo al problema muscolare all’adduttore della coscia sinistra.

Non è ancora noto nello specifico a cosa sia dovuto il suo stop e la questione verrà approfondita nelle prossime ore.

La squadra di mister Baroni, che oggi è rimasta a riposo dopo aver svolto un lavoro di defaticamento domenica, domani tornerà in campo, sul terreno di Acaya, per iniziare la preparazione della partita con il Benevento in programma il prossimo weekend allo Stadio Via del Mare.

Se Gendrey non dovesse recuperare in tempo, quale potrebbe essere la soluzione migliore per il tecnico toscano?

I giallorossi, eventualmente, dovrebbero fronteggiare una mini-emergenza, dato che anche Dermaku resterà ai box dopo l'operazione per appendicite.

Il sostituto naturale del francese è Calabresi, il quale sta sostituendo però l'albanese al centro della difesa, in attesa di un recupero completo di Simic e Tuia.

I due centrali di ruolo sono nel vivo di un percorso di riatletizzazione e, il fatto che solo il croato sia sceso in campo due giorni fa, solo per 10 minuti, è sintomatico di come la loro condizione non sia ancora delle migliori.

Una staffetta oppure nuovamente Calabresi al fianco di Lucioni? Se l'ex Bologna dovesse ricoprire nuovamente questo ruolo contro il Benevento, una soluzione per sostituire Gendrey potrebbe essere Faragò, giocatore duttile che nel Cagliari in A si muoveva da terzino.


💬 Commenti