SEGUICI SU TWITCH

Offerta da
LUCIONI TOP

Lecce-Pisa: le pagelle dei giallorossi

Scritto da Pierpaolo Verri  | 

GABRIEL 6: sempre attento, sostanzialmente inoperoso.

GENDREY 6,5: parte in sordina ed esce alla distanza. Ara la fascia dando costante supporto alla manovra e non si fa superare nei duelli individuali. Manca un po' di precisione al cross.

>>> CALABRESI 6,5: garantisce spinta e copertura. 

LUCIONI 8: un gol che può valere un pezzo di serie A, proprio lui che era ancora a caccia della prima marcatura stagionale. In difesa è il solito muro che giganteggia sugli avversari.

DERMAKU 7: un gigante, non solo per la stazza, ma anche per il modo in cui interpreta il ruolo. Le palle aeree sono tutte sue, in area si fa sempre trovare pronto negli intercetti.

>>> TUIA 6: si fa prendere il tempo in un'occasione da Lucca, poi prende le misure e non si fa più superare. 

GALLO 6,5: in fase di non possesso è attento come sempre, tiene la posizione e non si fa sorprendere dagli avversari. 

BLIN 7,5: alle volte forse non sarà bello da vedere, ma è tremendamente efficace. Nel primo tempo è il regista aggiunto della squadra, distribuisce palloni ai compagni e trova buone giocate verticali. Nella ripresa si mette a far legna, ma palla al piede è sempre preciso.

>>> >BJORKENGREN 6: tiene alta la guardia sul finale. 

HJULMAND 8,5: palla fra i piedi danza come Nureyev in mezzo agli avversari, che non possono fare altro che rimbalzargli addosso. Non serviva di certo la partita di oggi per rendersene conto, ma questo giocatore qui è di una categoria superiore.

GARGIULO 6: è un generoso, corre e si batte nei duelli in mezzo al campo. La foga agonistica gli fa perdere un po' di lucidità negli ultimi metri, ha un paio di ottime chance in area di rigore e non riesce a concretizzare.

>>> FARAGO' 7: entra e si fa trovare pronto, con un bell'inserimento trova il gol del 2-0 che chiude la partita.

STREFEZZA 7: è un folletto che palla al piede è in grado di creare giocate estemporanee risolutive del match. I suoi piedi sono sempre un porto sicuro allorché c'è da costruire la manovra d'attacco, sa rendersi pericoloso con buoni traversoni.

>>> LISTKOWSKI 7: dà vivacità all'attacco e serve l'assist per il raddoppio di Faragò.

CODA 7: l'assist per Lucioni è una giocata che marchia a fuoco l'andamento del match, negli ultimi metri non riesce a rendersi pericoloso ma lontano dall'area fa a spallate con gli avversari e lega bene il gioco.

DI MARIANO 7: le sue proverbiali fiammate sono sempre un fattore importante per la manovra offensiva giallorossa. Quando ha la possibilità di puntare verso il centro e scodellare verso l'area è in grado di mettere palloni interessanti.

BARONI 8: serviva la partita perfetta e così è stato. Le scelte dell'undici iniziali lo premiano, così come i cambi a partita in corso. Lettura del match ineccepibile.


💬 Commenti