header logo

La ristrutturazione della Roma è alle prime fasi, ma De Rossi nei dialoghi iniziali avuti con il nuovo direttore sportivo Ghisolfi ha già segnalato quali sono le priorità nel mercato estivo: gradisce due esterni offensivi adatti al suo gioco, li vuole forti e con specificate peculiarità tecniche. 

Il tecnico già nel corso della stagione aveva evidenziato la rilevanza per i suoi moduli di giocatori veloci, che saltino l’uomo, che creino imprevedibilità e profondità. Profili che all’evenienza possano anche giocare a tutta fascia, come fa El Shaarawy quando la Roma difende a cinque, ma che avanti ad ogni altra cosa possano portare alla Roma gol. 

Sia segnando che servendo assist per la punta o per gli attacchi dei centrocampisti. E Ghisolfi, rientrato nei giorni scorsi nella capitale, ha compreso assolutamente l’appunto del proprio allenatore e si è messo all’opera per identificare i nomi più adatti per l’attacco della sua Roma. 

Nella lista del nuovo responsabile dell’area tecnica della Roma ci sono anche svariati profili della Serie A, tra questi Federico Chiesa, Nico Gonzalez e Patrick Dorgu: i primi due considerati obiettivi chiaramente d’alta priorità, il terzo invece come rinforzo per la panchina e da far crescere per il futuro: il ragazzo è da trattare con il Lecce che non farà sconti a nessuno. 

"Galliani, prendi Allegri e vai in Champions": la clamorosa indiscrezione sull'idea Monza
Un calciatore del Lecce incontra Papa Francesco: il motivo