header logo

Il Lecce continua la sua preparazione in vista del prossimo impegno stagionale contro l’Udinese, alla Dacia Arena, per il nono turno di campionato.

Quella di lunedì non sarà una sfida semplice. Allerta massima nei confronti di un avversario che, sebbene non stia vivendo il miglior momento dell’annata, ha tutte le carte in regole per insidiare la porta giallorossa, con giocatori abili nelle individualità e nella costruzione del gioco finalizzato a rete. Bisognerà tenere gli occhi ben aperti, cercando di sbagliare il meno possibile per portare a casa un risultato utile ai fini della classifica.

Lecce-Udinese

Storicamente il Friuli-Venezia Giulia non ha mai portato bene al club di Via Colonnello Costadura, con ben 17 sconfitte rimediate in 25 precedenti disputati, tra campionato e Coppa Italia.

A preoccupare, inoltre, è un dato statistico che purtroppo non passa inosservato: nelle gare giocate lontano dal Via del Mare, i giallorossi non sono mai riusciti a vincere la partita, rimontando una situazione di svantaggio.

Non è accaduto quest’anno, riuscendo solo a pareggiare la gara disputata al Franchi contro la Fiorentina, rimontando il doppio svantaggio dei padroni di casa grazie alle prime reti in Serie A di Rafia e Krstovic nella ripresa; contro la Juventus, invece, allo Stadium una sconfitta decisa dalla rete di Milik.

Per non parlare di quanto accaduto durante l’ultimo campionato: delle cinque vittorie ottenute in trasferta, nessuna è arrivata dopo una situazione di svantaggio. Ad esempio, contro la Salernitana (alla settima giornata), furono i salentini a segnare per primi con Ceesay; contro la Sampdoria (alla quindicesima giornata); la Cremonese (alla ventunesima); l’Atalanta (alla ventitreesima) e infine contro il Monza (alla penultima giornata) con il rigore decisivo di Lorenzo Colombo.

Il Lecce, pertanto, non riesce mai a rimontare situazioni di svantaggio quando gioca in trasferta con una percentuale pari allo 0%!

Ad esempio, facendo riferimento sempre alla stagione conclusa, contro il Napoli al Maradona arrivò un pareggio in cui i salentini riuscirono a rispondere al gol di Elmas grazie a una giocata di Colombo, così come contro la Lazio all’Olimpico, in cui risposero grazie alla doppietta di Oudin, al momentaneo vantaggio biancoceleste messo a segno da Immobile, per poi essere nuovamente rimontati nei minuti finali con il gol di Milinkovic-Savic.

Lecce-Udinese

Ovviamente, quelli appena citati, sono dati che nulla hanno a che vedere con quanto accadrà alla Dacia Arena, servono ad avvicinare all’incontro, nulla di più. Mettono in guardia, questo è sicuro, ma siamo convinti che i giallorossi sapranno come cavarsela per non deludere i loro tifosi.

Udinese-Lecce, dove vedere la partita: orari e probabili formazioni
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"