header logo

Graziano Cesari, ex arbitro di Serie A e oggi opinionista nelle trasmissioni Mediaset, ha commentato così il contenuto dell'intervista e l'intervistato de Le Iene che ha posto in essere dubbi e insinuazioni sull'AIA.

Questo quello che ha detto nel corso di SporMediaset:

Mi chiedo... Si può denunciare questa cosa andando incappucciati, con la voce camuffata, non presentando le accuse con fogli o dati certi? Nel gergo delle curve questi si chiamano infami... Mi metto nei panni di Rocchi che non sa chi è, e quindi potrà designarlo... Moralmente questo signore cosa farà? Se è un arbitro in attività andrà in campo, ma qui cosa succede? Siamo sicuri che la sua moralità sia al di sopra di ogni sospetto? Il problema esiste sicuramente...

Nei giorni scorsi erano già intervenuti Rocchi ed il presidente Pacifici sulla questione, rispedendo le accuse al mittente. Successivamente hanno reso noto anche che sono state fatte delle querele verso ignoti.

LEGGI ANCHE: Zazzaroni: "La novità? Quest'anno il VAR sbaglia più dell'arbitro"

Verso Bologna- Lecce: Corvino incrocia il suo passato
In Belgio si fa la storia: si rigioca gara dopo errore VAR. E Lazio-Lecce?

💬 Commenti