header logo

Seguendo la scia innovativa dell'anno scorso, anche quest’anno la Festa si estenderà attraverso tutto il centro storico di Marittima, trasformando piazze, corti e monumenti antichi in spazi d’arte e intrattenimento.

A partire dalle 20.00, ben sei esibizioni dal vivo animeranno Piazza Principe Umberto, spaziando tra musica classica, folk, rock e pop, oltre al teatro.

Artigiani, artisti, pittori, fotografi, fumettisti e illustratori avranno il loro spazio, rappresentando un territorio che desidera raccontarsi e valorizzarsi.

Il classico Convegno Scientifico, tenuto dal Prof. Francesco Minonne, insieme alla mostra pomologica organizzata dal Parco “Costa Otranto, Leuca e Bosco di Tricase”, rappresentano da sempre i pilastri della Festa. Durante questa occasione, si svolgerà anche la premiazione dei vincitori della seconda edizione del Concorso di Poesia dedicato al Prof. Vitale Boccadamo, amato poeta locale.

Le attività iniziano già alle 6.00 del mattino con la FiGara, la raccolta manuale dei fichi nelle campagne locali, aperta a tutti con premi per chi raccoglie di più.

La sera, i fichi raccolti verranno degustati gratuitamente presso il Cuore di Fica, il punto degustazione situato nell’area food di Piazza Don Bosco, dove gli stand gastronomici e i mercatini saranno aperti dalle 20.00.

Il palco principale in Piazza Don Bosco offre quest’anno sia conferme che novità: alle 22.00 ritorna Antonio Castrignanò, figura di spicco della musica popolare salentina e presenza storica della Festa. Alle 23.30, i Sud Sound System, simbolo della cultura salentina in Italia e all’estero, presenteranno il loro nuovo album, "Intelligenza naturale", appena pubblicato.

La grande sorpresa

Sud Sound System e Castrignanò si esibiranno insieme sul palco per un concerto dal vivo unico ed esclusivo!

Dopo il concerto, la serata continuerà con il dj set di Sandro Cosi per ballare tutta la notte.

L'evento è organizzato dall’Associazione HIGO, che si impegna nella promozione culturale del territorio, con l’obiettivo di recuperare e valorizzare le tradizioni agronomiche, gastronomiche, artistiche e letterarie, coinvolgendo direttamente il pubblico e sottolineando l’utilità sociale di queste iniziative.

Il programma completo e dettagliato è disponibile sul sito ufficiale: https://www.festadellafica.it/

locandina open day
locandina open day
Il Lecce di Luca Gotti: la possibile formazione da sogno aspettando il mercato
Arriva il Salento Pride. Lecce, cambia la viabilità

💬 Commenti