header logo

Pantaleo Corvino ha parlato in conferenza stampa ed ha fatto chiarezza riguardo il mercato che condurrà il Lecce nei prossimi venti giorni fino alla chiusura prevista per il 31 agosto.

In questo articolo, ruolo per ruolo, cercheremo di spiegarvi dove e come interverrà la società giallorossa, per rafforzare e rendere ancora più competitiva la squadra di D’Aversa.

In porta 

“Non abbiamo necessità di intervenire sul secondo portiere, tenuto anche conto di chi arriva dal Settore Giovanile. Borbei resterà in prima squadra”. Sono state queste le parole di Pantaleo Corvino rispetto al ruolo di secondo portiere dopo la partenza di Bleve. Brancolini e Borbei saranno valutati fino a gennaio e solo allora, in caso, si valuterà se prendere un secondo di esperienza. 

In difesa

“Dermaku? È stato sfigato, ha avuto una sport ernia. Il suo curriculum prima di Lecce lo conoscete. Ha superato la fase post operazione, è guarito e fa parte del gruppo. Rimane? Restiamo alla finestra in merito alle richieste del calciatore. Per noi fa parte del gruppo”. Pantaleo Corvino, rispetto al pacchetto arretrato, non ha voluto sbilanciarsi ma, secondo quanto raccolto dalla nostra redazione, la dirigenza giallorossa è anche al lavoro per portare a casa almeno un altro centrale difensivo. Qualora dovesse partire il difensore albanese, invece, potrebbero arrivarne addirittura due. Senza dimenticare che Venuti e Blin possono giocare in quella porzione di campo.

A centrocampo

Come detto in più occasioni ed anche qualche ora fa, il Lecce punta forte su Mohamed Kaba, centrocampista di proprietà del Valenciennes sul quale la dirigenza giallorossa crede molto. Oltre al suo eventuale arrivo, al di là della possibile partenza di Hjulmand, la società di Via Costadura regalerà a D’Aversa un ulteriore centrocampista, per non lasciare scoperta una zona di campo che lo scorso anno ha vissuto qualche periodo complicato. Queste le parole di Corvino oggi:

“Due centrocampisti, un attaccante e poi vediamo cosa ci dà il mercato. Lo scorso anno l'attaccante l'abbiamo indovinato, ha fatto 11 gol. Spero di replicare la doppia cifra anche quest'anno. Hjulmand non ci sta bloccando, lavoriamo per prendere 2 centrocampisti a priori. Quando sono arrivato l'area tecnica doveva vendere prima di comprare. Oggi si può comprare. Blin per noi è anche un difensore centrale”. 

In attacco

Infine, il capitolo attaccanti. Rodriguez è ormai diretto verso Ascoli, mentre Ceesay, al momento, dovrebbe rimanere in giallorosso. Il Lecce dovrà, senza dubbio, portare nel Salento una punta, un attaccante capace di tramutare in gol le occasioni che creerà la squadra di D’Aversa. I dirigenti giallorossi stanno lavorando alacremente per trovare il centravanti giusto e presto potrebbero esserci novità.

Un cantiere aperto certamente ma con un’ossatura solida ed un gruppo di ragazzi giovani che vogliono continuare a sorprendere. Sarà un anno duro ma non vediamo l’ora che inizi: per tornare finalmente a parlare di calcio giocato. 

"PL Talk" Monza-Lecce: ospite in puntata Lino De Lorenzis del Nuovo Quotidiano di Puglia
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"