header logo

Non finiscono le polemiche nei confronti del presidente della FIGC Gabriele Gravina, che il giorno dopo la conferenza stampa post eliminazione da EURO 2024 fa ancora discutere.

Ancora una volta, la polemica nasce dal tema degli stranieri in Italia, ma non si tratta della discussione su quelli delle giovanili che ha toccato indirettamente il Lecce.

Questa volta invece, le parole di Gravina riguardano l'alta percentuale di stranieri nel campionato di Serie A e della richiesta di tesseramento degli extracomunitari in Serie B.

"Il 67% dei nostri calciatori sono stranieri in A, noi abbiamo il 32% di giocatori selezionabili. 

Dato più o meno in linea con altre realtà, ma stiamo resistendo strenuamente alla richiesta di liberalizzare la possibilità di tesserare gli extracomunitari. 

Anche la Serie B, un campionato di formazione, ha presentato richiesta per almeno un altro extracomunitario.

Non si è fatta attendere la risposta di Mauro Balata, presidente della Lega Nazionale Professionisti Serie B.

locandina open day
locandina open day
Il Lecce di Luca Gotti: la possibile formazione da sogno aspettando il mercato
DAZN ha ideato un abbonamento economico che si preannuncia già essere un flop

💬 Commenti