header logo

Dagli esoneri in B ad essere uno degli allenatori più richiesti in Serie A, non solo nella lotta salvezza. Marco Baroni è finito nel mirino di Lazio, Monza e Cagliari: il suo futuro si deciderà in queste ore e non tutti i tifosi delle squadre in questione sono contenti.

I due miracoli con Lecce e Verona

Il tecnico toscano viene da due stagioni da sogno, concluse entrambe con la salvezza ottenuta alla trentasettesima giornata. Prima il Lecce neopromosso, poi il Verona che ha smantellato la rosa nel mercato di gennaio. 

I recenti risultati hanno alzato notevolmente la sua reputazione in massima serie, tanto da essere richiesto persino nella parte sinistra della graduatoria.

Baroni vicino alla Lazio: il Monza va su Nesta, il Cagliari spera

Sembra praticamente fatta per il passaggio dell’ex Lecce sulla panchina della Lazio, che nelle scorse settimane ha visto le dimissioni di Sarri prima e Tudor poi. Lotito vuole puntare su Baroni e ha messo sul tavolo un biennale. 

Un’operazione che lascerebbe col cerino in mano il Cagliari, che ha sondato sia Baroni sia Vanoli (quest’ultimo in orbita Torino). Il Monza, invece, è corso ai ripari ed in seguito all’addio di Palladino l’uomo mercato Galliani ha scelto Nesta, in arrivo dalla Reggiana.

I laziali sono contrariati e lanciato l’hashtag #NoBaroni

La scelta di Lotito certamente non può dirsi esaltante; Baroni non ha mai lottato per un posto ad alta quota e, se dovesse diventare il tecnico della Lazio, farebbe il suo esordio in una competizione UEFA come l‘Europa League.

#NoBaroni

Dopo l’addio di Sarri e Tudor, i laziali speravano in un nome forte e su X stanno manifestando il proprio dissenso. L’hashtag “NoBaroni” è in tendenza, nello specifico quinto nella categoria sport, ed è stato digitato oltre 2500 volte.

Il VAR resta: solo un club ha votato per abolirlo definitivamente
Caos stipendi: per un club c'è il rischio di esclusione dal campionato