SEGUICI SU TWITCH

Offerta da
SEDUTA ODIERNA

Lecce, un assente e quattro in differenziato: Baroni pensa ad un piano B per il Benevento

Scritto da Andrea Sperti  | 
Foto Giulio Paliaga

Il Lecce si è allenato oggi preso Acaya e la società ha comunicato come si è svola la seduta d'allenamento odierna.

Ecco di seguito la nota del club salentino:

“I giallorossi si sono ritrovati questa mattina all'Acaya Golf Resort & SPA per una seduta d’allenamento. Assente Dermaku, hanno seguito un programma di lavoro personalizzato Bleve, Di Mariano, Gendrey e Rodriguez. Domani altro allenamento al mattino all'Acaya”. 

Dermaku sarà assente ancora per qualche giorno. Come detto in altre occasioni, il centrale albanese potrebbe tornare in campo tra tre settimane nella migliore delle ipotesi e contro il Benevento Baroni ha tre alternative.

ll tecnico, infatti, contro i sanniti potrebbe schierare dal primo minuto nuovamente Calabresi, come accaduto contro Roma e Como, oppure affidarsi ad uno tra Tuia e Simic, nonostante nessuno dei due abbia ritmo partita. 

Molto dipenderà dalle condizioni di Gendrey. Se l'esterno francese non dovesse farcela, uno tra Calabresi e Faragò sarebbe chiamato ad occupare l'out di destra e se dovesse essere l'ex Roma ovviamente non potrebbe giocare al centro della difesa.

In attacco, invece, la situazione è differente. Asencio sta lavorando ancora con il gruppo e potrebbe avere qualche minuto  in più nelle gambe, nonostante non abbia mai esordito con i giallorossi mentre, complici le possibili assenze di Di Mariano e Rodriguez, sarà ancora Listkowski a completare il reparto insieme a Coda e Strefezza. 

Insomma, ancora mancano 4 giorni alla sfida contro il Benevento e Baroni spera che la situazione infortunati possa cambiare quanto prima per non trovarsi in emergenza per una sfida così importante. 

 


💬 Commenti