VOCI GIALLOROSSE

Maggio: "La promozione sarebbe un risultato straordinario, ma c'è ancora tanto da fare"

Scritto da Pierpaolo Verri  | 

Christian Maggio ha parlato in mattinata in conferenza stampa. Di seguito le dichiarazioni del terzino del Lecce.

RUSH FINALE -Queste ultime quattro partite sono importantissime. Non sarà semplice perché giocheremo delle sfide intense, dobbiamo viverle consapevoli delle nostre forze, senza pressioni, perché  le pressioni possono portarti a non giocare come vorresti. Dobbiamo cercare di allenarci bene e di preparare le partite nel miglior modo possibile. Abbiamo tanta qualità e una rosa importante, cercheremo già da sabato di proporre il nostro gioco per portare a casa un risultato positivo. Affronteremo le prossime partite come sempre, con la mentalità giusta, cercando di migliorare gli errori commessi nelle altre partite, evitando i cali di attenzione. Faranno la differenza la tranquillità e il vantaggio di poter pensare a noi stessi. I risultati degli altri contano relativamente. L'arma in più può essere avere tutti i giocatori a disposizione, abbiamo bisogno di tutta la rosa in questo momento. Il mister ha la possibilità di cambiare giocatori e chi entra fa sempre bene”.

TIFOSI -In questo momento è importante per noi stare tranquilli, stiamo vivendo un momento particolare e il pubblico manca ormai da tanto tempo. Sappiamo che da fuori i tifosi ci sono vicini e questo è l'importante. Dobbiamo restare uniti, senza caricarci di troppe pressioni che possono farci del male”. 

RUOLO -Sono contento del percorso fatto fino ad ora, ho sempre cercato di dare tutto me stesso. Finora sto avendo risultati positivi e spero di continuare così fino a fine campionato. La promozione sarebbe un risultato straordinario, io vivo questo sport per raggiungere gli obiettivi. Quando ho scelto Lecce sapevo di trovare una società ambiziosa e importante, ho fatto la scelta giusta, sono in una squadra che ambisce a grandi palcoscenici”. 

CORINI -Il mister mi piace molto, parla molto con i calciatori e questo è un aspetto fondamentale. Infonde tranquillità, sa anche lui che ci sono da giocare quattro finali ma ci trasmette serenità, ci sta facendo avvicinare a queste partite nel miglior modo possibile”.

AVVERSARI -I problemi degli altri per noi contano poco, cercheremo di prepararci bene e vedremo come andrà a finire il campionato. Per arrivare al risultato finale bisogna correre ancora molto ma il percorso fatto finora è positivo, sarebbe un peccato buttar via tutto”.

 


💬 Commenti