header logo

Mancano solo tre giornate alla fine del girone di andata e i giallorossi di mister D'Aversa non se la stanno passando affatto male con 20 punti in classifica, frutto di quattro vittorie, altrettante sconfitte e otto pareggi con una media di 1.25 punti a partita. Risultati confortanti in vista dell'obiettivo stagionale della salvezza. Lo scorso anno, invece, la truppa dell'oramai ex tecnico Baroni ne aveva totalizzati 18 con una media pari a 1.12, arrivati a questo punto dell'anno.

Gran parte dei successi odierni, sono stati guadagnati negli scontri diretti. 

Quanti punti ha totalizzato il Lecce?

Remi Oudin

Facendo un confronto con le altre dirette concorrenti per la lotta alla salvezza, i salentini occupano la seconda posizione con un bottino pari a 13 punti e una media di 1.86 a partita. A eccezione del Cagliari, gli uomini di D'Aversa hanno affrontato tutte le rivali, ottenendo nello specifico: 3 vittorie, rispettivamente contro Salernitana (per 2-0 grazie ai centri di Krstovic e Strefezza), Genoa (per 1-0 grazie a una rete di Oudin) e Frosinone (per 2-1  e con gol di Piccoli e Ramadani) e 4 pareggi con Sassuolo (per 1-1 con rete di Krstovic), Udinese (per 1-1 con gol di Piccoli), Verona (per 2-2 con centri di Oudin e Gonzalez) ed Empoli (per 1-1 con gol di Banda).

Quanti punti hanno totalizzato le dirette concorrenti?

Classifica avulsa

C'è da fare una premessa, ovvero che il Lecce ha affrontato tutte le dirette concorrenti (tranne il Cagliari), a differenza di altre formazioni. Proprio i sardi, ad esempio, hanno giocato appena cinque scontri diretti, dunque non si tratta di un confronto effettivo.

Tenuto conto di ciò, meglio del Lecce ha fatto solo il Frosinone di Di Francesco con 14 punti e una media pari a 1.75 a partita. La squadra gialloblù ha ottenuto: quattro vittorie (contro Sassuolo, Verona, Empoli e Genoa), due pareggi (contro Udinese e Salernitana) e altrettante sconfitte (contro Cagliari e Lecce); al terzo posto di questa speciale classifica troviamo il Cagliari con 11 punti e una media pari a 2.20 a partita, frutto di: tre vittorie (contro Frosinone, Genoa e Sassuolo) e due pareggi (contro Udinese e Salernitana); segue il Sassuolo con 9 punti e una media pari a 1.29 a partita. Gli uomini di Dionisi hanno racimolato, fino ad ora: 2 vittorie (contro Verona ed Empoli), altrettante sconfitte (contro Frosinone e Cagliari) e tre pareggi (contro Lecce, Salernitana e Udinese); al quinto posto troviamo in ex aequo Genoa e Udinese con 8 punti e una media pari a 1.00 a partita. I rossoblù hanno vinto in due circostanze (contro Salernitana e Verona) mentre i friulani in nessun precedente; due sono stati i pareggi per gli uomini di Gilardino (contro Udinese ed Empoli), ben otto per la squadra di Cioffi (Salernitana, Frosinone, Cagliari, Genoa, Udinese, Lecce, Verona e Sassuolo; infine, per il Grifone sono arrivate tre sconfitte (contro Lecce, Cagliari e Frosinone). Segue l'Empoli con 6 punti e una media pari a 0.86 a partita, frutto di: una sola vittoria (contro la Salernitana), tre pareggi (contro Udinese, Genoa e Lecce) e tre sconfitte (contro Verona, Frosinone e Sassuolo); al penultimo posto, invece, il Verona con 5 punti e una media pari a 0,83 a partita, frutto di: una sola vittoria (contro l'Empoli), due pareggi (contro Lecce e Udinese) e tre sconfitte (contro Sassuolo, Frosinone e Genoa); infine, chiude questa speciale graduatoria la Salernitana con soli 4 punti e una media pari a 0.57 a partita. Il club granata ha ottenuto solo quattro pareggi (contro Udinese, Frosinone, Cagliari e Sassuolo) e tre sconfitte (contro Lecce, Empoli e Genoa). 

La squadra di via Colonnello Costadura, dunque, ha confermato un ottimo rendimento negli scontri con le dirette concorrenti, guadagnando il 65% dei punti totalizzati fino ad ora. Riuscirà a ripetersi anche nel girone di ritorno?

Seguici su Twitch per non perdere le nostre trasmissioni in diretta
Scommesse, “betting partner” in Serie A: un fenomeno in crescita