header logo

Roberto D'Aversa, tecnico del Lecce, ha parlato ai microfoni di DAZN al termine della sfida persa dai giallorossi contro i granata di Juric. Ecco di seguito le sue parole: 

Personalità? Abbiamo fatto una buona gara, il  primo tempo è stato equilibrato. Abbiamo preso gol su una situazione nostra. La partita è finita dopo l’espulsione. Nel primo tempo credo proprio che ci manchi un calcio di rigore. Per me, dal campo, è una situazione netta. Mi fa sorridere che non sia stato nemmeno commentato. Le immagini parlano chiaro, è un intervento in ritardo nel quale il portiere prende il giocatore e non la palla. Forse ci diranno che hanno cambiato nuovamente il regolamento. 

Il Lecce sotto la Curva

Le scelte di formazione 

Il tecnico ha commentato le sue decisioni riguardo la formazione schierata. 

Gol subito? Abbiamo concesso una ripartenza e permesso a Bellanova di concludere. Il risultato, dopo l’espulsione di Pongracic, è giusto. Per quanto visto nella prima frazione di gioco invece non credo. Ho a disposizione un gruppo composta da tutti i titolari. Piccoli, ad esempio, sta facendo ottime cose. Ho pensato di inserire giocatori che potessero pareggiare la qualità del Torino. Il rammarico è che torniamo a casa con una sconfitta. 

Le assenze in campo e nella prossima partita 

Contro l'Inter mancheranno Pongracic e Dorgu. 

Almqvist? Cerco di incitarlo sempre, ma semplicemente perché giocava dalle mie parti. Le assenze di Dorgu e Pongracic hanno inciso oggi, non penso che lo facciano domenica prossima. Noi pensiamo solo al nostro obiettivo, non siamo mai stati terzultimi, e cerchiamo di ragionare in maniera equilibrata. Non posso pensare ai social in questo momento. 

Seguici su Twitch per non perdere le nostre trasmissioni in diretta
Juric: "Lecce allenato bene, non farà fatica a salvarsi"