SEGUICI SU TWITCH

Offerta da
L'AMICHEVOLE

Buona anche la seconda: il racconto dell'amichevole tra Rovereto e Lecce

Scritto da Andrea Sperti  | 

Oggi pomeriggio alle ore 17:00 il Lecce di Baroni è sceso in campo per disputare la seconda amichevole della sua stagione contro il Rovereto, club che milita nel campionato di Eccellenza. 

PRIMO TEMPO 

Lecce (4-3-3) - Brancolini; Gendrey, Tuia, Dermaku, Gallo; Gonzalez, Hjulmand ed Helgason; Strefezza, Ceesay e Listkowski. 

Al minuto ‘8 del primo tempo il Lecce è passato in vantaggio con un preciso colpo di testa di Helgason, servito splendidamente da Strefezza. I giallorossi, come normale che fosse, hanno dominato in lungo e largo per tutta la frazione ed al quarto d’ora hanno raddoppiato sempre con un gol dell’islandese, bravo a ribadire in rete un passaggio invitante da parte di Ceesay. Proprio l’attaccante gambiano si è mosso parecchio in avanti, sfiorando il gol in due occasioni e conquistando anche diversi preziosi calci di punizione. 

Gendrey e Gallo hanno spinto con regolarità, mentre a turno Hjulmand, Strefezza e Gonzalez hannpo provato la botta dalla distanza, non riuscendo però ad inquadrare lo specchio della porta. Dopo 3 minuti di recupero ed una clamorosa occasione sprecata dalla mezz’ala spagnola il direttore di gara ha fischiato la fine del primo tempo. 

SECONDO TEMPO 

Lecce (4-3-3) – Bleve; Gendrey, Calabresi, Ciucci, Gallo; Gonzalez, Vulturar, Berisha; Rodriguez, Colombo, Di Mariano.  

Nella ripresa Baroni ha mischiato le carte, inserendo anche l’ultimo arrivato Lorenzo Colombo. L’attaccante scuola Milan ha segnato una doppietta, mettendo in mostra il suo repertorio. Il centravanti ha grande forza fisica ed un ottimo tiro dalla distanza.

A completare le marcature ed a portare il risultato sul definitivo 7 a 0 ci hanno pensato poi Berisha e Rodriguez. Lo spagnolo è stato utilizzato da esterno sinistro ed ha dato buone risposte in quella porzione di campo.

Nella seconda parte del secondo tempo sono entrati in campo anche Nizet, Lemmens e Blin, rispettivamente al posto di Gallo, Gendrey e Gonzalez. 

Allo stadio erano presenti anche Pantaleo Corvino, Stefano Trinchera ed il vicepresidente Corrado Liguori. I calciatori Frabotta, Gargiulo, Mommo, Bjorkengren, Majer e Simic hanno visto la partita dalla tribuna dello stadio di Rovereto. 


💬 Commenti