SARA' IL BOMBER?

Primavera, il Lecce pesca ancora dalla Danimarca: ecco il centravanti

Scritto da Filippo Verri  | 

Il Lecce non si limita alla prima squadra. Il progetto portato avanti da Pantaleo Corvino e Stefano Trinchera parte dal basso e la formazione Primavera è tenuta molto in considerazione.
Nelle scorse ore è arrivato il primo ingaggio ufficiale della sessione invernale di riparazione, ovvero il centrocampista Bo Hegland, classe 2004 prelevato dal Frigg Oslo FK.

È arrivato questa mattina il secondo movimento in entrata.
È ufficiale l'acquisizione a titolo definitivo di Marco Bruhn, centravanti del Nordsjaelland.
Il classe 2004 vanta 2 gol in 5 presenze nella Danimarca U19. Era il titolare della formazione giovanile del noto club danese, dove da numero nove ha messo a segno 7 gol e 3 assist.

A comunicare ufficialmente l'acquisto, il club salentino con questa nota:

L'U.S. Lecce comunica di aver acquisito, a titolo definitivo, il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Marco Bruhn dal Nordsjaelland. L'attaccante danese classe 2004 sarà a disposizione della formazione Primavera 1.

Un innesto che tornerà utile a mister Coppitelli, che in questa prima parte di stagione ha contato soprattutto su Burnete. Il centravanti rumeno è in crescita rispetto alle passate annate, tuttavia non è riuscito a garantire una continuità di gol. Poche apparizioni, invece, per Carrozzo, il cui futuro a questo punto è in discussione.

L'acquisizione di Bruhn permette a Persson di continuare a crescere in prima squadra, dove, a detta di Baroni, molto presto potrebbe insidiare Colombo e Ceesay.
Non è la prima volta che a livello di settore giovanile il Lecce pesca dalla Danimarca; con Bruhn, la cellula danese si allarga, ed il nuovo acquisto darà man forte a Dorgu e Corfitzen. Con quest'ultimo, condivide il procuratore.

Tutti e tre sono nel girone delle nazionali giovanili ed il Lecce ci ha puntato, sperando di riuscire a centrare un Gonzalez-bis.