header logo

Valentin Gendrey è diventata una colonna del Lecce fin dal suo arrivo. Marco Baroni, infatti, tecnico giallorosso dell'epoca, lo ha subito schierato con regolarità in Serie B, nonostante il francese avesse poca esperienza in generale e non avesse mai giocato in Italia.

Fiducia ripagata

Lui ha ripagato la fiducia con ottime prestazioni e questo percorso si è ripetuto anche in Serie A. Baroni, D’Aversa e Gotti hanno tutti puntato sull’esterno classe 2000 che, dal canto suo, ha sempre assicurato una buona qualità davanti ed eccellenti capacità difensive: dalla sue parti passano davvero in pochissimi. 

Deve migliorare nel fondamentale dei cross, un aspetto sul quale lavora ad ogni fine allenamento e che in questa stagione è sensibilmente migliorato rispetto al passato. 

Gendrey ed Oudin

Si è riscoperto goleador 

In questa Serie A, al contrario delle due precedenti annate, è anche risultato decisivo sotto porta con due gol fondamentali in due scontri salvezza contro Cagliari e Sassuolo. Le due incornate sono arrivate grazie a due assist di Remi Oudin, un suo grande amico anche fuori dal rettangolo verde. 

La prima sugli sviluppi di un calcio d'angolo, mentre la seconda con un colpo di testa vincente dopo un calcio di punizione battuto dal trequartista francese. 

Gli estimatori non mancano 

Adesso inizia il suo quarto con addosso la maglia giallorossa. Gendrey a Lecce sta bene e nel Salento ha trovato la tranquillità che cercava. 

A 24 anni ha ancora ampi margini di miglioramento ma in Serie A ha lasciato già intravedere tutte le sue qualità e di certo ha attirato diversi estimatori, sia nel massimo campionato italiano che all’estero.

Da più parti rimbalza la voce di un possibile interessamento nei suoi confronti da parte della Lazio, che tra qualche ora ufficializzerà Marco Baroni come nuovo tecnico. 

È possibile quindi che l’ex allenatore del Lecce possa fare proprio il suo nome per rafforzare l’out di destra della compagine biancoceleste. 

Gendrey contro Lucca

Valore di mercato 

Il club salentino lo considera un giocatore importante ma, come spesso detto in questi anni, nessuno è incedibile se dovesse arrivare un’offerta irrinunciabile potrebbe sedersi per discutere della valutazione del suo cartellino. 

Adesso, secondo Transfermkt, la sua valutazione si aggira intorno ai 7 milioni di euro. Nell'ultimo anno è cresciuta di 3 milioni. 

Gendrey, nel frattempo, si gode le meritate vacanze, in attesa di novità dal mercato e del quarto ritiro con la maglia del Lecce, quella che ormai è diventata davvero la sua seconda pelle. 

 

Il Lecce non acquisterà Pontus Almqvist dal Rostov
Samek si racconta: "Credo mi farebbe bene un prestito in Serie B"