header logo

Un male incurabile gli ha tolto prima il calcio e poi la vita. Ben Cull, ex calciatore di 23 anni, cresciuto nel settore giovanile del Southampton, è morto nelle scorse ore dopo aver lottato disperatamente per la vita. 

Al suo fianco la compagna Daisy Morrison, che non lo ha lasciato mai solo. Solo il 18 Agosto scorso, Cull aveva chiesto alla sua fidanzata di sposarlo attraverso un post su Instagram che ha commosso tutti:

"Mi vuoi sposare? Daisy, avevo in programma questa cosa dall'anno scorso. Non era esattamente quello che avevo in mente quando volevo dirti cosa provavo per te e come avrei potuto chiedertelo! [...]"

Ben oggi non c'è più e il messaggio della sua fidanzata è struggente:

"Eri la ragione per cui sorridevo ogni giorno, la ragione per cui mi svegliavo, eri la prima persona a cui mi rivolgevo per un problema. La persona accanto alla quale mi sentivo al sicuro ogni notte, la persona che faceva ridere un'intera stanza, eri la ragione di tutto ciò, mi hai dato uno scopo.

L'unica persona con cui voglio parlare in questo momento sei tu e non posso farlo, è qualcosa che mi distrugge. Mi hai detto così tante volte di essere coraggiosa per te e di non arrendermi mai e prometto che ci proverò.

Mi manchi già così tanto e farò in ogni singolo secondo di ogni giorno il mio caro inchino, le coccole, i baci, le risate, i messaggi e tutto il resto. Il mio cuore non guarirà mai e poi mai da questa voragine che hai lasciato.

Lasciarti andare sarà sempre la cosa più difficile che dovrò mai fare. Buonanotte tesoro, ci vediamo lassù un giorno, ci riuniremo di nuovo tesoro mio e finiremo la storia perché non è ancora finita"

Olympiakos-Lecce, dove vedere la partita: orari e probabili formazioni
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"